Autore

Sabato otto febbraio si ferma nuovamente il campionato di A1 femminile e riprenderà il 21 marzo con l’11ª giornata. Nel mezzo le qualificazioni olimpiche in programma a Trieste dall’8 al 15 marzo, ultima chiamata per agguantare il pass per Tokyo 2020.
Com’è ormai noto, il Sudafrica ha deciso di partecipare quindi i posti disponibili saranno solo due. In vasca purtroppo sarà battaglia in quanto fra le europee ci sono quattro “nobili” come Olanda, Ungheria, Grecia, e Italia. Attualmente sono qualificate alla XXXII edizione dei giochi Giappone (paese ospitante), USA, Spagna, Canada, Russia, Sudafrica, Australia. Si deve ancora qualificare una squadra dal preolimpico asiatico che è in programma questo mese ad Almaty. Spazi molto ristretti, dunque e bagarre a Trieste. Aspettiamocelo.

La speranza però non manca a Paolo Zizza, ct azzurro, che in preparazione di questo torneo ha allargato il gruppo a diciotto convocate:

Rosaria Aiello, Giulia Emmolo, Arianna Garibotti, Giulia Gorlero, Claudia Marletta, Valeria Palmieri, Giulia Viacava (Orizzonte CT)
Silvia Avegno, Izabella Chiappini, Domitilla Picozzi, Loredana Sparano, Chiara Tabani ( SIS Roma)
Roberta Bianconi, Carla Carrega (NC Milano)
Agnese Cocchiere, Elisa Queirolo (Plebiscito PD)
Sofia Giustini (Rapallo N)
Caterina Banchelli (RN Florentia)

Nella foto
Chiara Tabani contrastata con l'ancora grande assente dalla nazionale, Carolina Marcialis

05 / 02/ 20