Paolo Zizza ha fatto la scelta: alle escluse Giulia Emmolo e Domitilla Picozzi, subentrano Sofia Giustini e Giulia Viacava. Laura Barzon e Giuditta Galardi invece saranno le due riserve previste in tributa (secondo le disposizioni FINA per il covid).

Dunque domani si parte: alle 14,00 Ungheria-Israele, alle 16,00 Grecia – Kazakhistan, alle 18,00 Francia – Italia (con diretta su RAI Sport), alle 20 Olanda Slovacchia.

Al centro federale di Trieste si assegneranno gli ultmi due pass per i Giochi di Tokyo , con l’auspicio di Paolo Zizza:: «Abbiamo lavorato molto in questi tre giorni a Trieste, svolgendo delle partite tra di noi e cercando soprattutto di finalizzare quanto preparato e studiato ad Ostia. Il gruppo è molto unito, convinto e ha una grande voglia di far bene. Affrontiamo in apertura la Francia che sappiamo essere una squadra in crescita con l'obiettivo di farsi trovare pronta per le Olimpiadi del 2024 a Parigi. Si tratta subito di un impegno probante, cui seguirà mercoledì quello contro l'Olanda che sarà decisivo per chiudere in testa il girone e avere un miglior incrocio ai quarti di finale. Voglio, infine, fare i complimenti alla Federazione per l'organizzazione del torneo, fin qui assolutamente perfetta nonostante le tante restrizioni per il Covid: peccato solo che in tribuna non ci sarà il pubblico a sostenerci».

Le convocate
Sofia Giustini, Chiara Tabani, Giuditta Galardi, Silvia Avegno, Fabiana Sparano,  Isabella Chiappini (SIS Roma)
Giulia Gorlero, Arianna Garibotti, Rosaria Aiello, Valeria Palmieri, Giulia Viacava, Claudia Marletta, Laura Barzon (Ekipe Orizzonte)
Elisa Queirolo (Plebiscito Padova)
Roberta Bianconi (CSS Verona).

Lo staff
Com. tecnico: Paolo Zizza
Ass. tecnici: Marco Manzetti, Mauro De Paolis
Medico: Gianluca Camilleri
Fisioterapista: Simona Tozzetti
Prep. Atletico: Simone Cotini.

Il calendario del Preolimpico al link ><

Nella foto
Giulia Viacava


 

18 / 01/ 21