Autore


Le corse affannose per i regali last minute, frutto solo di un consumismo figlio della grande indifferenza, l’idea di una festa che sembra non esserci.  
Eppure è Natale. La nascita del Cristo deve essere oggi lo spunto di una partenza nuova, di una nuova vita che ci aspetta.   Senza dimenticare la sofferenza morale e materiale, e sopratutto le preoccupazioni che quest’anno ormai al termine ci ha inferto.

Ecco l’augurio che waterpoloitaly fa a tutti i suoi lettori è questo: ripartiamo con consapevolezza, consci che i sacrifici fatti ci siano da sprone per capire di più la nostra vita, e perché no, per capire di più noi stessi.

Buon Natale.

25 / 12/ 20