Autore

Sport Management – Spandau 04*   8-6

Sport Management: Lazovic, Dolce 1, Damonte 1, Alesiani 1, Fondelli 1, E.Di Somma 1, Drasovic, Bruni, Mirarchi 2, Luongo 1, Casasola, Valentino, Nicosia.
All. Marco Baldineti
Span1dau 0: Baksa, Saudadier 2, Gielen 1, Cuk , Negrean, Juengling 1, Strelezkij 1, Dedovic, M.Stamm, Reibel, Restovic 1, Pjesivac, Peterfy.
All. Petar Kovacevic
Arbitri: Tiozzo (CRO), Mercier (FRA)
Parziali: 2-1, 4-2, 0-1, 2-2
Note: nessuno uscito per limite di falli. Superiorità num. Sport M. 2/7, Spandau 4/5. Spettatori 300 circa.

Busto – Bella e sudata vittoria dello Sport Management sui tedeschi dello Spandau di Berlino: 8-6 il finale che, se non fosse stato per la flessione dei mastini nel terzo periodo, poteva essere anche più largo. In effetti i tedeschi nei primi due tempi hanno capito poco o niente della zona che il maiuscolo Baldineti aveva riservato loro. Così dopo le ralizzazioni di Luongo e Mirarchi nella prima frazione, i bustocchi allungano portandosi addirittura sul + 4 con Dolce, Damonte (bellissima la rete del mancino) e Alesiani. Quindi un black out che riapre la gara allo Spandau. I tedeschi recuperano fino al -1 con Saudadier, ma il “colpo di reni” della Sport Management con Fondelli e Mirarchi
inchioda lo Spandau e porta alla formazione lombarda 3 punti fondamentali per proseguire a testa alta il cammino in Champions.

Gu Baldineti, a fine gara: I primi 2 tempi abbiamo giocato ad alta intensità, poi a mio avviso abbiamo avuto un calo nel terzo tempo. Loro poi hanno cambiato gioco nel terzo parziale, ma noi alla fine siamo riusciti a portare a casa la partita. È una vittoria meritata contro una squadra forte. Loro in altre partite erano andati sotto e poi hanno recuperato, quindi è la classica squadra tedesca che non molla mai e che riesce sempre a trovare energie. Importante per noi è stato trovare il gol con l’uomo in più quando eravamo sul 6-5 anche se avevamo avuto tante occasioni e avremmo dovuto chiuderla prima.



 

Nella foto
Cristiano Mirarchi

09 / 01/ 19