Autore

«Da piccola avevo l'asma e molti medici mi sconsigliavano la piscina. Fu la mia pediatra quasi a costringermi ad andarci e dopo molti anni e recenti controlli abbiamo scoperto che i miei polmoni sono più grandi di un asmatico classico, ho capito che l'acqua mi ha salvato la vita».
Si presenta così Giada Sinigaglia, giocatrice e bandiera storica della SIS Roma che, insieme al capitano Domitilla Picozzi, hanno seguito tutte le fasi della storia della società romana, dalla Serie B alle finali perse in Serie A2 fino a quella Coppa Italia vinta nel 2019 e le prossime Final Six che la vedranno protagonista. Giada si divide tra lavoro e allenamenti, insegna nuoto ai bambini ed ogni giorno percorre più di 100km per allenarsi. Il suo esordio, nel 2010, avviene a Imperia proprio contro la squadra di Marco Capanna, suo attuale allenatore.
La terza puntata di LIFE IN A DAY parla di sogni, sacrifici e pallanuoto, diventa quasi un elogio ai sacrifici dei genitori degli atleti più che agli atleti stessi.
Le dicevano che spesso che non ce l'avrebbe fatta e che non avrebbe vinto nulla con la pallanuoto, e invece...


30 / 04/ 19