Non indosserà la calottina del Barceloneta, come lui sperava: radio vasca dà quasi per certo l’arrivo al Szolnok di Filip Filipovic.
La sua partenza da Recco aveva scatenato una ridda di voci: ma senza dubbio il mancino, capitano della Serbia, vedeva di buon occhio il trasferimento a Barcelona, città che ama.

Ma le casse del club catalano non godono buona salute e così, è stata la ricca Ungheria a far pendere dalla sua la bilancia. Manca, da quanto sembra, solo l’ufficialità: «E’ vero, siamo molto vicini all'accordo. Ma nulla è definito finché non firmerò un contratto con Szolnok» ha dichiarato il campione serbo al quotidiano “ Sportski Zurnal ”.

A Szolnok Filipovic troverà il suo ex compagno di nazionale e suo predecessore con la fascia di capitano Zivko Gocic, oggi tecnico del club magiaro. Ma non solo: in vasca due vecchie conoscenze del nostro campionato quali Dusko Pijetlovic ex Recco, Radomir Drasovic ex Sport Management.
Filipovic e Pijetlovic hanno giocato insieme nel Partizan e nella Pro Recco ed insieme hanno vinto due Champions League con il club biancoceleste (2012 e 2015).
Dunque la Pro Recco potrà trovarsi di fronte nella prossima Champios il mancino, a patto che il Szolnok superi la fase eliminatoria unico step che la LEN ha messo per chi non ha la Wild Card.

02 / 06/ 20