Roberto Tofani, ex allenatore del Latina PN, è il nuovo tecnico della Rari Nantes Florentia.
«Ho aspettato fino a sabato scorso un ultimo accenno da parte di Gianni De Magistris – spiega il presidente Andrea Pieri – ma non è tornato indietro sulle sue decisioni. Allora abbiamo deciso per un taglio netto, uscendo dallo schema tradizionale che ha quasi sempre visto un fiorentino sulla panchina della Rari. A Tofani consegniamo una squadra composta da tanti giovani. L’anno scorso sono rientrati Andrea Di Fulvio e Francesco Coppoli. Quest’anno ha già sposato il nostro progetto Giacomo Bini ed attendiamo le decisioni di Andrea Razzi che ha espresso interesse a tornare a Firenze. Con la conferma dello straniero Mislav Tomasic la squadra è al completo».

La Rari, rientrata in A1 dopo una sola stagione nel torneo cadetto, ripartirà quindi con tanti fiorentini.
«È il nostro progetto. Vogliamo stimolare il vivaio e far giocare i nostri ragazzi. Mi rendo conto che quest’idea non era congeniale a De Magistris che chiedeva più investimenti. Gianni è andato via senza far polemica e spero continui a starci vicino perché la stima nei suoi confronti è immutata ma come Rari abbiamo il dovere del rispetto e del rigore gestionale. Ad ora – conclude il presidente Pieri – solo Bassilichi e Publiacqua continuano a sostenerci mentre la società avrebbe bisogno di ulteriori aiuti che, al momento, non intravediamo all’orizzonte».
Per Tofani il compito primario sarà quello di mantenere la massima serie.

 

04 / 08/ 17

Potrebbero interessarti