L’ultima domenica di Campionato PallaNuotoItalia del 2016 ha portato al panettone soprattutto le serie B di Ragazzi U14 e Master O21 che hanno avuto il maggior numero di partite sulle 23 totali disputate nelle piscine di Melzo, Lecco, Treviglio e Legnano. Qualcuno, come Azzurra Nuoto Buccinasco, HST Varese e In Sport Cesano, dovrà tenere a freno gli appetiti di fine anno per mantenere l’alto stato di forma raggiunto.

Serie B in primo piano dunque per i Ragazzi U14. Dopo 3 partite delle 13 totali, un quartetto apre e uno chiude la classifica. Si staccano in positivo In Sport Cesano, Acquarè Franciacorta e Cus Geas Milano, ieri ancora imperiose nel punteggio (da + 8 a +10 reti il loro vantaggio di partita) rispettivamente su SG Arese B, Spazio Sport One e Vigevano Nuoto. Guadagna i 9 punti complessivi anche l’Azzura Nuoto Buccinasco seppur in un match piuttosto equilibrato con la RN Legnano, che viceversa rimane a quota 0, così come i nuovi arrivi di Varedo, Osio e Vimercate. Regali meritati anche per HST Varese, forte su Varedo nonostante l’assenza di parecchi titolari, PN Melzo che chiude in bellezza nel proprio impianto, e Team Lombardia Rho B che lascia solo un gol ai coetanei cadetti di Barzanò. Lecchesi che accusano anche nella Serie A dei Ragazzi U14: Pn Barzanò partita a razzo contro PN Treviglio, ha dovuto rallentare e fermarsi fino al 2-6 finale, mentre Viribus Unitis ha perso l’attenta partita contro la Polì Novate che trova i primi tre punti.

Negli Allievi U16 Serie B successi incoraggianti per l’Aquarium di Novi Ligure e l’In Sport di Bollate. Partita di rappresentanza per la Juniores Serie B che chiude le prime due giornate di questa nuova categoria (è il primo anno che la U18 si divide in due): il Cus Geas Milano rimane saldamente in testa (insieme al Team Lombardia Rho) faticando però nel 14-12 contro l’Aquarium che è stato avanti fino a metà terzo tempo. Solo tre punti in palio anche nella categoria Seniores U21 ma punti pesanti: la HST Varese si impone sulla PN Lecco, nella prima riedizione (e rivincita) della finale dello scorso anno, anche se i leoni lecchesi ammettono di avere una formazione molto diversa e più giovane rispetto a quella vittoriosa a giugno 2016.
Un azione di gioco tra PN Barzanò e PN Treviglio (Ragazzi U14). In copertina la squadra Master dell'Acquarè Franciacorta

Nei Master Serie A si delinea un nuovo sfidante per la Palombella, persistente capitana di questa categoria. Sorprende infatti il cammino dell’Azzurra Nuoto Buccinasco, l’anno scorso al limite della salvezza con 7 punto in 14 partite e ora già allo stesso bottino dopo 3 incontri. Ieri un altro importante passo avanti contro la Sg Sport Arese a un minuto dalla fine (6-5). I bergamaschi di Palombella mantengono comunque le distanze vincendo la sfida, sulla carta e in acqua molto attesa e vissuta, contro il Varese Master Team, che dopo l’iniziale passivo riesce a rimanere attaccata fino allo sfavorevole finale di 10-9. Soddisfazione anche per HST #daiunaveloce e Vigevano Nuoto: i ragazzi di coach Begni salutano il 2016 con un’ottima prestazione in recupero sulla PN Treviglio, quelli di Andrea Ricciardo con un’efficace fusione tra gli Orsi di Bereguardo e i giovani di Vigevano che vale la vittoria contro il Campus Team PV. In Serie B Acquarè Franciacorta ingabbia la RN Legnano e festeggia già i sei punti che fece solo nell’intero 2014. PN Derthona continua la sua progressiva crescita, cattedrale nel deserto della pallanuoto nella zona piemontese di Tortona e vince contro la Polì Novate Red, mentre le neo PNI CN Sestri e Sporting Lodi fanno valere esperienza e tradizione con la terza vittoria su tre partite, rispettivamente contro Polì Novate Blue e In Sport Bollate. Primi numeri per HST Master Mix e Cus Geas MWM: un 3 per i varesini contro La Fenice di Verbania, uno sbloccante 1 per i milanesi che le provano tutte con la SG Arese Old.
Davide Vukosa e Antonio Cernuschi formano nuovi arbitri del G.A.P.I.

Meritate feste per tutti, dal GAPI che da fine gennaio potrà contare su qualche nuovo elemento promosso dal corso arbitri partito proprio in questo fine settimana, alle squadre, che hanno il tempo per programmare il resto della stagione in base al calendario reso noto a inizio mese, alla Rappresentativa PNI, che ha concluso il grosso del reclutamento e partirà a gennaio con gli allenamenti veri e propri, alla Lega Dilettanti, che con il Consiglio di sabato (di cui verrà data relazione a breve) pensa già al futuro della pallanuoto oltre il 2017. Prossima giornata il 15 gennaio, ricordando che dal 22 dello stesso mese PallaNuotoItalia sarà anche Campionato Triveneto.

20 / 12/ 16