Comincia a perdere i pezzi il Nuoto Club Milano dopo l'annuncio, da parte del club meneghino, della rinuncia alla partecipazione al prossimo campionato di serie A1.
Jelena Vukovic, montenegrina, classe 1994, componente della nazionale serba, si è accasata all'Orizzonte Catania.

A Milano ha giocato le ultime due stagioni: 20 presenze e 36 reti nel 2019; 10 presenze e 14 reti nello scorso torneo interrotto dalla pandemia. 
Fisico imponente, ma dallo sguardo dolcissimo, Jelena ha cominciato a giocare a pallanuoto ad 11 anni “incoraggiata” dal padre e dai due fratelli. Ha iniziato in Montenegro poi si è trasferita in Croazia ed è stato in quel periodo che è arrivata la chiamata nella nazionale serba.
Quello di Jelena Jukovic è il secondo innesto estivo del Catania e arriva dopo quello della veneta Laura Barzon. 

«Dopo due anni in Italia volevo continuare a giocare in questo Paese e devo ringraziare l’Orizzonte per avermi dato l’opportunità di farlo –ha commentato la Vukovic– per me quindi una prova molto impegnativa, perché arrivo in una squadra che vuole vincere tutto e spero di dare il mio contributo a farle raggiungere gli obiettivi stagionali. Per me è una grande sfida e non vedo l’ora di iniziare e raggiungere le mie nuove compagne di squadra».

13 / 07/ 20