Senza dubbio contro l’Australia il Setterosa ha tirato fuori le unghie, Ha dimostrato oltre ad un grande cuore, una grande forza di reazione. E non è poco. Vittoria risicata, certo, ma sempre vittoria è. Ha dominato nella prima frazione, ha incassato il ritorno delle Aussie, ha messo la zampata finale che le ha portate in testa al girone. Un grazie, in particolare, a Giulia Gorlero, che nel forcing  finale delle australiane, ha salvato il risultato con una parata strepitosa sulla Lincoln-Smith. Sono partite a razzo le azzurre: Garibotto, Emmolo e Queirolo non fanno neppure respirare le avversarie che già l’Italia è sul 3-0. La prima rete australiana arrivo dopo più di sei minuti di gioco: incredibile. Setterosa sul +2 alla prima sirena. Arriva il ritorno delle australiane: qualche strattonata di troppo, qualche trattenuta, e bloccano le azzurre per tutta la frazione, accorciando a -1 lo svantaggio. Trovano poi il pari con la formidabile Southern a metà della terza frazione, ma l’Italia non demorde. Anzi aumenta grinta e velocità unite a qualche svarione che avrebbe potuto compromettere maggiormente la situazione. Si va sul 5-4 con Garibotti, ma la risposta non si fa attendere, anzi ad Arancini replica la sempre la Southern e il Setterosa va sotto, per la prima volta. Gara chiusa? Neppure a dirlo!La risposta arriva da Arianna Garibotto che fulmina l’incolpevole Wakiefield. Adesso sono le ragazze di McFadden a dover fare gioco nell’ultimo quarto: ci provano ma in rete va Chiara Tabani che riporta in vantaggio l’Italia, a questo punto arroccata in difesa di un vantaggio che viene annullato da Webster, a 2’ dal termine. Ci vuole una prodezza balistica di Roberta Bianconi ad un minuto dal termine a regalare la meritata vittoria al Setterosa. Poi il resto lo fa Gorlero che a fine gara dichiara:« Diciamo che andata bene, un pò avevo intuito che avrebbe tirato li. Abbiamo dimostrato di essere squadra molto aggressiva, soprattutto con queste squadre fisiche, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Adesso dobbiamo azzerare tutto e pensare alla Russia». Se lo dice Lei …..

Italia-Australia 8-7

Italia: Gorlero, Tabani 1, Garibotti 3, Queirolo 1, Radicchi, Aiello, Di Mario, Bianconi 1, Emmolo 1, Pomeri 1, Cotti, Frassinetti, Teani.
All. Fabio Conti
Australia: Wakefield, Beadsworth, Buckling, Lincoln-Smith, Gofers, Knox 1, Webster 2 (1R), McGhie, Arancini 1, Southern 2, Bishop 1, Zagame, Yanitsas.
All. Greg McFadden
Arbitri: Margeta (SLO), Molnar (HUN).
Parziali: 4-2, 0-1, 2-3, 2-1.
Note: uscite per limite di falli nel IV tempo Beadsworth (A), Radicchi (I). Espulsa per proteste nel IV tempo Southern. Superiorità num. Italia 6/9, Australia 3/9.

Nella foto Arianna Garibotti

11 / 08/ 16

Potrebbero interessarti