Fiume - Sono 57 le squadre che prendono parte ai Campionati europei master di pallanuoto, che hanno preso il via oggi a Fiume e si concluderanno il 17 settembre.
L'Italia è rappresentata dall’Euro Sporting Roma nelle categorie 35+ (Gianluca Piccionetti, Riccardo Murru, Angelo Mazzi, Alessio Pisarri, Francesco Paris, Sergio Baratta, Francesco Minati, Gabriele Filippi, Diego Sesena, Matteo Valente, Stefano Messina ed Eugenio Vignati), 45+ (Carmine di Fulvio, Marco Brugnoli, Massimiliano Isidori, Paolo Cecchini, Simone Ruzzini, Simone Feoli, Massimo Capuani, Marcello Jacopucci, Gianvincenzo Clerici, Alessio Piaggio, Alfredo D’Ilario, Alessio Brugnoli, Antonio Negro) e 60+ (Carlo Righi, Fulvio Velotto, Roberto Migliori, Guido Criscuolo, Paolo Romani, Maurizio Marassi, Concetto Costa, Nicola di Foggia, Guillermo Gonzales, Piergiorgio Todde, Enrico Pietranera, Adrian Muntean, Franco Borhy), dalla RN Bogliasco nella categoria 65+ (Sante Trezza, Enrico Marchisio, Antonio Campanini, Angelo Cilio, Claudio Bartiloro, Oliviero Canella, Carlo Casaleggio, Carlo Massa, Carlo del Secco, Luciano Cucchia, Roberto Alisardi) e dall’ASD SC Argentario nella categoria femminile (Natalia Kutuzova, Marta Faggin, Maria Sonia Scuderi, Julia Pyreseva, Elena Mazepova, Diana Novokshonova, Natalia Kashkovskaia, Sofia Konukh, Iulia Bagutkaya, Ekaterina Golydbina, Natalia Ivanova, Rezeda Aleeva, Evagenia Pustinnikova, Cristina Trovato).
Le partite si giocano contemporaneamente su tre campi, due nella piscina olimpica coperta e un terzo in quella esterna. Il torneo è iniziato con un caldo da metà agosto e non metà settembre, ma ciò non ha impedito agli atleti di dare il massimo, nonostante l’età e nonostante non tutti fossero fisicamente preparati per affrontare un torneo come questo. Fin dalle prime battute, però, ci rende conto che molti dei giocatori in vasca hanno ancora cartucce nel loro caricatore: giocate, tiri e parate di pregevole fattura e non è mancato nemmeno un sano agonismo.
Nella categoria  over 35 l’Euro Sporting Roma non ha avuto pietà della compagine ucraina dell’Uzhogord, affondandoli 13-4 (3-5, 0-3, 1-3, 0-3) con reti di Filippi e Sesena 4, Baratta 2, Murru, Mazzi, Minati e Valente 1.
Anche gli over 65 la formazione della RN Bogliasco ha silurato il Cannstatt per 10-3 (2-0, 4-0, 2-2, 2-1) con reti ralizzate da Bartiloro 4, Casaleggio 3, Cilio, Massa, Alisardi 1.
Dopo la cerimonia d’apertura sono scese in vasca le ultime due formazioni italiane.
Nella categoria over 60 l’Euro Sporting Roma, dopo essere stato in svantaggio di tre reti, è riuscito a battere gli estoni del Kalev Tallinn per 5-4 (1-3, 1-0, 1-1, 2-0) grazie alla doppietta di Migliori, ed alle singole di Velotto, Gonzales e Todde.
In ultimo le ragazze dell’Argentario over 30 hanno affondato le “Rose inglesi” (English Roses) 12-1 (3-1, 2-0, 2-0, 5-0). In realtà questa formazione è composta per oltre la metà da oriunde russe che ormai vivono stabilmente in Italia. Le  reti sono stare realizzate da Pustinnikova 3, Novokshonova e Golydbina 2, Ivanova,  Pyreseva, Kashkovskaia, Bagutkaya e Aleeva 1.

Il riepilogo dei risultati

M E N

30+ WPC Belgrade/SRB – WPC Kazan/RUS 5-10
30+ ACS Brenntag Romania/ROU – WPC Masters Ukraine/UKR 9-5
30+ SV Bayer Uerdingen/GER – VSC Neptun Budapest//HUN 6-4

35+ CN Real Canoe Madrid/ESP – Bull’s Blood Eger/HUN 2-8
35+ WPC Uzhgorod/UKR – Euro Sporting Rome/ITA 4-14
35+ VK Partizan Belgrade/SRB – VK Jadran Herceg Novi/MNE 6-8

40+ VK Veteran Dubrovnik/CRO – Masters St. Petersburg/RUS 8-5
40+ Wasserfreunde Spandau 04/GER – WPC YBL Budapest/HUN 5-2
40+ VK Veteran 70 Split/CRO – SV Bayer Uerdingen/GER 18-3
40+ SD Kranj 75/SLO – WPC Masters Ukraine/UKR 6-7
45+ Masters St. Petersburg/RUS – Imperial Sport Chisinau/MDA 6-5
45+ Happy Hippos Budapest/HUN – VK Brodograd/CRO 8-3

50+ Happy Hippos Budapest/HUN – SV Blau-Weiss Bochum/GER 4-2
50+ Esti Izmir/TUR – SV Bayer Uerdingen/GER 5-7
50+ WPC Kiev/UKR – Dynamo Masters Moscow/RUS 7-16
50+ BVSE Sunday Boys Budapest/HUN – Old Boys Prague/CZE 5-4

55+ CN Real Canoe Madrid/ESP – PSV Eindhoven/NED 13-2
55+ SV Cannstatt/GER – Helsingfors Simsallskap/FIN 5-2
55+ HZC de Robben Hilversum/NED – Masters St. Petersb./RUS 8-8

60+ SV Cannstatt/GER – SV Neptun Berlin-Koepenick/GER 4-7
60+ Euro Sporting Rome/ITA – SC Kalev Tallinn/EST 5-4

65+ Helsingfors Simsallskap/FIN – SV Cannstatt (65+)/GER 2-9
65+ SV Poseidon Hamburg/GER – PVK H2O Polo Piestany/SVK 5-6
65+ RN Bogliasco/ITA – SV Cannstatt (70+)/GER 10-3

W O M E N
30+ ETV Hamburg/GER – Stepp Prague/CZE 8-3
30+ ASD SC Argentario/ITA – WPC English Roses/GBR 12-1

 

12 / 09/ 16