I cambiamenti imposti dalla FINA sono da sempre oggetto di dibattito di addetti ai lavori, mai da parte di chi li subisce. Dopo la Final Eight di Europa Cup, dopo le manifestazioni disputate negli altri continenti, waterpoloitaly vuole far conoscere pareri e critiche proprio da coloro che hanno dovuto applicare queste “nuove regole”: i giocatori.

Angelos Vlachopoulos, attualmente attaccante dell’Eger e vecchia conoscenza del nostro campionato per aver militato nel Posillipo, è una pedina fondamentale nella nazionale ellenica, con cui ha disputato la Final Six di Europa Cup.  Ed ha sperimentato le nuove regole.

Cosa ne pensa?
Le nuove regole? Certamente sono interessanti, perché rendono il gioco molto più veloce e ti portano in tempi molto più rapidi sotto la porta avversaria.  La prima conseguenza è che i giocatori devono pensare e decidere in pochi secondi. Aspetto a cui bisogna abituarsi il più in fretta possibile. Penso comunque che sia stato commesso un errore: mantenere le vasche della stessa lunghezza. Queste regole infatti andrebbero benissimo se la vasca fosse da 25 metri. Con le nuove semplificazioni passeremo più tempo a nuotare da una parte all’altra, e per certi aspetti potrebbe diventare tutto più noioso per gli spettatori.

Quali sono gli aspetti che l’hanno colpita di più?
Sopratutto due: lanciare la palla dopo il fallo e seguirla, quindi senza passare obbligatoriamente ad un compagno, e poi i venti secondi dopo dopo un tiro d’angolo o dopo un’espulsione. C’è più rapidità nelle azioni, quindi si ha più probabilità di segnare.

Come pensa saranno interpretate dagli arbitri?
Come sempre: possono fischiare tutto ed è difficile giudicarli. Però sono curioso di vedere la differenza tra gli arbitri europei e internazionali.

Lei è un attaccante. Il suo ruolo adesso sarà più tutelato, ed avrà la possibilità di procurarsi molti rigori
E’ un altro aspetto di questa mini rivoluzione: sfruttare la novità per trarne un vantaggio. Naturalmente avere o no il rigore dipenderà sempre da chi fischia ...

 

07 / 05/ 19