Autore

Il Sigis ha nominato i referenti regionali del sindacato e figure alle quali i soci dell'ente potranno appoggiarsi per ogni confronto. Questi i rappresentati regionali nominati nella giornata di ieri da parte del sindacato:

Ignazio Barbera (Sicilia)
Luca Colonna (Lazio);
Walter Vucenovich (Lombardia);
Carlo Chelli (Calabria);
Roberto Merlini (Toscana);
Francesco Di Lena (Puglia);
Franco Porzio (Campania);
Elisa Boscolo (Piemonte);
Donato Monaco (Emilia Romagna);
Mario Taglia (Veneto);
Pino Anedda (Sardegna);
Polipodio Guido (Liguria).
 
Nelle prossime ore sul sito www.sindacatosigis.it saranno inseriti i dati (numero di telefono e mail) dei referenti elencati, per ogni ulteriore esigenza da parte dei soci. Prossimamente verranno inoltre emanate le nomine delle regioni mancanti.
 
Domani, Giovedì 16 aprile, alle ore 14.30, sarà organizzata la prima conference call (la seconda è in programma il 21 aprile) per iniziare il lavoro sulla stesura del protocollo condiviso di: "garanzia, salute, sicurezza e igiene all'interno degli impianti". Nel primo incontro si presterà particolare attenzione a quanto suggeriranno gli esperti del mondo medico-sanitario, con pareri a seguire di chimici e progettisti su primi interventi necessari e valutazioni correlate su necessità finanziarie ed ipotesi di sostegno. Non appena disponibili saranno inserite sul sito del Sigis le modalità per partecipare, in qualità di uditore, alla conference call in programma domani. In rappresentanza dei gestori parteciperanno: Sergio Tosi (Sport Management-Sigis); Stefano Candinoni (EAA/ANIF) e Gianni Nagni (Aquaniene). Saranno inoltre presenti: Piero Benelli (medico), Carlo Rotellini (progettista-Studio Teco), Massimo Savini (progettista-Studio Teco), Ivano Pelosin (costruttore-Assopiscine), Valentino Aliffi (chimico-Culligan Italia), Dante Barone (Banco BPM), Andrea Tognatti (esperto controllo accessi e nuove tecnologie-Heitz Italia), Gerardo Ruberto (consulente dello sport). L’incontro sarà moderato da Marco Tornatore (Piscine Italiane Unite-Happy Aquatics/EAA).

Il sindacato inoltre ha iniziato a contattare aziende che, con i loro centri studi, si stanno adoperando per proporre a tutti gli impianti nuove attrezzature, nuovi metodi di igienizzazione e disinfezione e che saranno successivamente a disposizione di quanti interessati ad approfondire l'argomento sempre con il pieno supporto del sindacato. Con la presente si ricorda inoltre che prosegue il servizio di assistenza fiscale, amministrativa e del lavoro offerto dal Sigis e riservato ai soci. Il sindacato ricorda infine che, per ogni esigenza, è possibile contattare direttamente gli uffici del ministero dello sport ai seguenti riferimenti:
MAIL: ufficiosport@governo.it
TELEFONO: 067792595
 

15 / 04/ 20

Potrebbero interessarti