Autore

Ancora tre punti per lo SC Quinto, che nella terza gara del girone play out di serie A1 (originariamente prevista per il 13 marzo e poi rinviata) supera 12-6 al Foro Italico la Lazio, inanellando la terza vittoria in tre partite.

«Siamo partiti molto bene, lo avevamo chiesto ai ragazzi – commenta il direttore sportivo Lorenzo Marino, in panchina per sostituire lo squalificato Gabriele Luccianti – In questa vasca è sempre molto difficile giocare: è stretta, da una parte si tocca, e loro sono abituati a questo. Dopo loro sono tornati sotto, anche per alcuni grossi errori, ma in questo momento clou è stato determinante Pellegrini con alcuni interventi che ci hanno poi permesso di riprendere in mano il gioco e chiudere la partita giocando di controfuga. Direi che è la conferma di quanto si è visto nelle altre due partite: gare inizialmente equilibrate, poi noi che riusciamo a imporci a gioco lungo. Anche i risultati parziali lo confermano».

Così a fine gara Claudio Sebastianutti, allenatore della Lazio:«Siamo ancora lontani da una forma fisica e tattica che avevamo nella prima fase del campionato. Abbiamo tempo per uscire da questa situazione, perché dobbiamo disputare ancora cinque partite. Saranno scontri fondamentali e sono sicuro che i ragazzi si faranno trovare pronti».

SS LAZIO NUOTO-SC QUINTO 6-12

SS LAZIO NUOTO: Soro, Ferrante, Colosimo, Tarquini , Vitale 3, Marini, Caponero, Antonucci 1, Leporale, Narciso 1, Maddaluno 1, Bobbi, Moscardelli. All. Sebastianutti
SC QUINTO: Pellegrini, Panerai 3, Fracas, Mugnaini 1, Brambilla, Guidi 2, Dellacasa, Nora 1, Inaba 3, Bittarello 2, M. Gitto, Gambacciani, Noli. All. Marino
Arbitri: Nicolosi e Ercoli
Parziali: 2-4 1-2 1-1 2-5
Note: nel primo tempo Gitto (Quinto) ha fallito un rigore (parato da Soro). Usciti per limite di falli Ferrante (Lazio) nel terzo e Gambacciani (Quinto) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 4/10 e Quinto 4/13 + 4 rigori di cui tre realizzati.

Nella foto
Federico Panerai

01 / 04/ 21