Autore


Italia – Olanda 8-11

Italia: Banchelli, Zanetta 2, Repetto 2, Amedeo, Borg, Cergol 2, Giustini, Riccioli 1, Colletta, Meggiato, Cocchiere 1,Bettini, Imperatrice. 
All.: Paolo Zizza
Olanda: Buis, Rogge 3, Voorvelt 3, Van De Weijden 1, Keijzer, Van De Kraast, Ten Broek 1, Shaap 1, Stertefeld, Schinel 2,  Jutte, Willemsen, Oosting.
All.: Evangelos Doudeis
Arbitri: Spiritosanto (USA), Zsolt (HUN)
Parziali: 3-1, 1-3, 3-4, 1-3

Ancora una volta sul filo di lana. Come accaduto di recente all’Under 17 in occasione degli Europei di Volos, anche l’Under 20, impegnata ai Mondiali di Funchal, capitale dell’arcipelago di Madeira, regione autonoma del Portogallo  (arcipelago formato da 4 isole al largo della costa Nord-occidentale dell’Africa) finirà per disputare la finale per il terzo posto. 
La sfida per il bronzo vedrà l'Italia affrontare domani alle 18,40 la Grecia uscita sconfiitta a sua volta per 16 a 9 nell'altra semifinale, ad opera della Russia. 
A precludere alle azzurrine di Paolo Zizza  la possibilità di disputare la finalissima per l’oro è stata l’Olanda impostasi nella prima delle due semifinali in programma nella piscina di Funchal per 11 a 8 su Banchelli e compagne.
Partite bene (3-1 al termine della prima frazione con reti in successione di Lucrezia Cergol, Anna Repetto e Nicole Zanette), le azzurre hanno finito per fari recuperare nel corso della seconda frazione. Concluso il terzo tempo sotto di un gol, a nullo è valso il tentativo di rientrare in gara operato negli ultimi otto minuti della partita che l’Olanda ha sfruttato al meglio reagendo al temporaneo pareggio (8-8) di Isabella Riccioli infilando tre volte (due con Lieke Rogge ed una con Rozanne Voorvelt) la porta italiana.
Notevole comunque la prova della squadra anche in occasione della gara di questa sera. Particolarmente apprezzabile il lavoro di marcatura operato nei confronti di Simone Van Der Kraast, migliore realizzatrice nelle fila dell’Olanda con 17 reti e questa sera rimasta letteralmente all’asciutto.

14 / 09/ 19