Un anno di gloria. Senza dubbio. E, giustamente, il finale non poteva essere da meno. Il 16 dicembre ai tredici campioni del mondo, accompagnati dal Ct Sandro Campagna,  saranno consegnati i Collari d'Oro, al Palazzo del Coni in Roma.

Il 18 dicembre, incrociando le dita, potrebbero essere fra i nove campioni dell’anno della Gazzetta dello Sport se il trend di votazione non verrà ribaltato.
A tal proposito invitiamo ancora una volta i nostri lettori a votarli cliccando sul link >< .

Un intermezzo, per il Settebello, in quella che sarà la preparazione per gli europei, in programma a Budapest dal 12 al 26 gennaio. Preparazione che, dal 10 al 23 dicembre, vedrà il team azzurro in collegiale a Roma, all’Acqua Acetosa (Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti").
Ma non solo. Il 17 dicembre a Civitavecchia 2ª turno di World League: arriva la Georgia di Revaz Chomakhidze, per la seconda giornata del girone A. L’Italia, dopo la brillante vittoria al Pireo con la Grecia, certamente non si farà scappare l’occasione di incassare altri tre punti.
Così il ct Sandro Campagna alla conferenza stampa di presentazione del match:«Italia e Georgia sarà un grande spettacolo e una grande occasione per avvicinare ancora di più giovani e non a questo sport. Mi aspetto un evento straordinario, tanto pubblico appassionato in tribuna. Arriveremo in città direttamente il 17 dicembre, in piena preparazione agli europei di Budapest, che faranno da prologo alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Ci preseteremo con una squadra forte, ambiziosa, che punta in alto».

I convocati
Jacopo Alesiani, Giacomo Cannella, Marco Del Lungo, Niccolò Figari e Nicolas Presciutti (AN Brescia)
Michael Bodegas (Barceloneta)
Lorenzo Bruni, Luca Damonte, Vincenzo Dolce e Gianmarco Nicosia (Sport Management)
Pierre Pellegrini (Genova Quinto)
Matteo Aicardi, Francesco Di Fulvio, Edoardo Di Somma, Oscar Echenique, Pietro Figlioli, Andrea Fondelli, Stefano Luongo, Vincenzo Renzuto Iodice e Alessandro Velotto (Pro Recco).

Lo staff
Commissario tecnico: Sandro Campagna
Assistente tecnico: Amedeo Pomilio
Team manager: Alessandro Duspiva
Preparatore atletico: Alessandro Amato
Preparatore dei portieri: Goran Volarevic
Psicologa: Bruna Ross
Medici: Giovanni Melchiorri, Nicola Arena e Roberto Vannicelli (si alterneranno durante il periodo degli allenamenti)
Fisioterapista: Luca Mamprin.

Collari d’oro
Lunedì 16 dicembre al Palazzo del Coni in Roma saranno consegnati i Collari d'Oro 2019 agli atleti azzurri che si sono maggiormente distinti nella stagione agonistica. La cerimonia avrà inizio alle ore ore 11.

Tra i premiati i 13 giocatori del Settebello campioni del mondo a Gwuangju, accompagnati dal commissario tecnico Alessandro Campagna e le nuotatrici Federica Pellegrini, campionessa del mondo in carica dei 200 stile libero e Simona Quadarella, oro nei 1500 e argento negli 800 stile libero iridati in Corea del Sud, già campionessa d'Europa dei 400, 800 e 1500 a Glasgow 2018.
I campioni mondiali della pallanuoto sono Matteo Aicardi, Michael Bodegas, Marco Del Lungo, Francesco Di Fulvio, Edoardo Di Somma, Vincenzo Dolce, Oscar Echenique, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Stefano Luongo, Gianmarco Nicosia, Vincenzo Renzuto Iodice e Alessandro Velotto.


Nella foto di Giorgio Scala - DeepBlueMedia
l'abbraccio fra Matteo Aicardi e Marco Del Lungo

29 / 11/ 19