Autore

Il trasferimento al Recco di Willy Molina, le dichiarazioni dei giorni scorsi, hanno indotto il giocatore (ex) spagnolo a scendere in campo inviandoci una lettere per chiarire la situazione.

In merito alle polemiche conseguenti il mio trasferimento alla Pro Recco, sento il dovere di intervenire poiché tali affermazioni e ricostruzioni dei fatti sono assolutamente ingiuste e strumentali. Ribadisco, infatti, che la mia decisione di porre fine al rapporto con il Brescia è dipesa, esclusivamente, da problemi personali che rendevano impossibile una ulteriore permanenza in Lombardia della mia famiglia. Dopo aver comunicato alla società la decisione di tornare a casa, in Liguria, ed aver ribadito loro tutto il mio dispiacere per l'interruzione del nostro ottimale rapporto, ho dato mandato al mio procuratore di trovarmi una squadra. Ci sono stati contatti con Quinto, Savona, Bogliasco e, per ultimo, con la Pro Recco, club che mai - e ribadisco mai - mi aveva cercato prima che io comunicassi al Brescia la necessità di rientrare in Liguria. Dispiace, infine, che chi mi ha conosciuto in questi anni, fatti di esaltanti vittorie e cocenti delusioni, possa mettere in dubbio i miei valori morali e la buonafede della società Pro Recco.
Guillermo Molina Rios.

 

28 / 08/ 16