Autore

Le nuove leggi europee sulla privacy hanno messo tutto ciò che va in rete in USA con le spalle al muro: aderire o rendere i siti invisibili in Europa.
Usawaterpolo ha scelto questa seconda strada: in tutta Europa (abbiamo verificato con un escamotage entrando con IP dalla Germania e Gran Bretagna) il sito di una nazione che ha importanti risultati a livello mondiale e grosse ambizioni non si vede più.
Ecco la scritta che appare: «Forbidden . You don't have permission to access / on this server. Additionally, a 403 Forbidden error was encountered while trying to use an Error Document to handle the request». (foto in alto)
Ma se si prova entrare da Singapore o dagli stessi USA ecco che il sito appare.
Evidentemente la privacy negli USA proprio non interessa o quanto meno a Usawaterpolo non interessa far conoscere all’Europa l’attività del loro mondo di cloro.
Mentre i cugini del nuoto, usaswimming.org, hanno provveduto ad adeguarsi alle leggi europee e … si svelano anche a noi. Misteri di cloro!






08 / 08/ 18