Autore

L’AN Brescia ha provato a convincere Paulo Obradovic a trasferirsi alla corte di Bovo. Poi il croato ha cambiato idea ed ha firmato ancora per l’Olympiakos. Quindi cambio di obiettivo: da Fiume giunge notizie che nel mirino di Piero Borelli c’è Ivan Buljubašić, classe ’87, oro olimpico a Londra, reduce da una stagione nella Steaua Bucharest.
Ma la situazione è abbastanza ingarbugliata per l’inserimento nella trattativa della Mladost di Zagabria che vorrebbe il giocatore (come del resto aveva fatto con Valentino Gallo, ndc) ma non ha ancora fatto un’offerta economica.
A Fiume corre voce che Buljubašić, prima di effettuare una scelta, voglia attendere venerdì prossimo per decidere dove andare (dopo l’amichevole Croazia-Ungheria in programma a Zagabria) quando il Ct croato Tucak diramerà le convocazioni per gli europei a Barcellona.
Ma soprattutto il possente difensore dovrà convincere la moglie che non ne vuole sapere di lasciare la capitale croata.  
C’è anche da dire che a Brescia Buljubašić ritroverebbe il suo vecchio amico e compagno di squadra sia a nel Primorjie che in nazionale, Peter Muslim.

Lorenzo Bruni è ad un passo dalla Sport Management. L’accordo potrebbe essere firmato già questa mattina.
La società presieduta da Sergio Tosi ha dovuto puntare sul centro ex Recco in quanto il loro primario obiettivo (piace tanto a Baldineti che lo sta allenando a Malta, ndc), Nicola Costantin Bicari, sarebbe un extra di lusso per i giallo blu in quanto hanno già in rosa due extra comunitari, Lazovic e Drasovic.
Comunque le trattative con il canadese restano sempre aperte per cercare di trovare una soluzione
Si chiude quindi per “Panda” , a meno di ripensamenti dell’ultim’ora, la strada per Posillipo. A meno che il Savona, lasciato libero Teleki rientrato al Szolnok, non si intrometta per trattenere in Liguria il centro ex biancoceleste.

Nelle foto
in alto Ivan Buljubašić
in basso Lorenzo Bruni


 

11 / 07/ 18

Potrebbero interessarti