Messina - E’ stato tagliato il nastro della rinnovata piscina comunale di Nizza di Sicilia. Inaugurato, infatti, l’impianto natatorio ionico, che è adesso fruibile all’utenza. La cerimonia d’apertura al pubblico ha avuto per meritati protagonisti i responsabili della Power Team, società che gestisce la struttura, con in testa il presidente Alessandro Accolla, il vice Luca Bombaci ed il campione messinese di pallanuoto Massimo Giacoppo.
L’attuale difensore dell’Ortigia in serie A1, argento con il Settebello alle Olimpiadi di Londra 2012 e plurititolato con la calotta della Pro Recco, è il direttore generale del sodalizio peloritano.  
Tutti e tre, provenienti dal mondo dello sport, hanno deciso di puntare proprio sull’ambiente in cui sono cresciuti. Il progetto della Power Team abbraccia ogni fascia d’età e si pone vari obiettivi, dal mondo agonistico al dilettantistico, dai corsi per i bambini a quelli per gli anziani, fino ad essere di forte impatto sociale tramite le collaborazioni, alcune già avviate, con centri specializzati locali.
Un impegno a trecentosessanta gradi, come confermano le parole di Giacoppo: «La priorità, concreta ma nello stesso ambiziosa, è quella di fornire alla cittadinanza dell’intera riviera un servizio efficiente e moderno, avvicinandoci alle esigenze dei fruitori e cercando di migliorare con l’attività fisica la qualità della vita. Ci interessa, inoltre, curare l’aspetto sociale, per cui stringeremo sempre maggiori sinergie con realtà vicine».
Vedremo presto emergere talenti di nuoto e pallanuoto?
«Il sogno è naturalmente questo, ma se per il nuoto ci sarà da lavorare, per la pallanuoto partiremo praticamente da zero, poiché non c’è una tradizione alle spalle nel territorio. Tanta e palpabile è, comunque, la curiosità».
Una bella sfida per chi è ancora un atleta di primo piano...
«Sicuramente sarà un’esperienza importante e formativa, alla quale mi sono preparato frequentando uno specifico master. Dai libri passerò, quindi, alla pratica».
Hanno presenziato, infine, alla partecipata inaugurazione diversi sindaci ed assessori del comprensorio e Sergio Parisi, presidente della FIN Sicilia, che, oltre a fare il classico “in bocca a lupo” allo staff powertino, si è complimentato con Accolla ed i suoi collaboratori per l’ottimo lavoro di ristrutturazione eseguito con competenza e passione. (1_da la Gazzetta del Sud

30 / 12/ 17