Ha preso il via questa sera il campionato che definire più “bello del mondo” non è follia. Giocare d’estate, all’aperto è un sogno che, grazie a tutti i vecchi parrucconi che gestiscono questo sport, per noi è irrealizzabile.
A Malta no. Anzi. Da questa stagione sono stati tesserati due stranieri per squadra. Folta la truppa “italiana” che si è riversata nell’isola, con l’aggiunta anche di atleti di mezza Europa.
Vediamo da vicino chi sono.

Partiamo dallo Sliema, che ad oggi ha vinto ben 32 titoli estivi e sei invernali. In panchina c’è uan vecchia conoscenza della nostra pallanuoto: l’indimenticabile Sergio Afric. In vasca Norbert Hosnyanszky (Eger) e Gavril Subotic (Dinamo Moscow).
Nel Neptunes, 25 titoli nel palmares,  freschi vincitori della Coppa del Presidente (superato ai rigori il San Gijlian 14-12), Petar Muslim (ex Brescia), Darko Brgulian (Hannover), e con i “nativi” Steve e Jordan Camilleri (Roma).

Due arrivi “doc” al Sirens: Christian Presciutti e Valentino Gallo dell’AN Brescia, mentre si tinge di biancoceleste il San Gijlian con Willy Molina e Niksa Dobud.
Nel  Ta' Xbiex in vasca Nicolò Gitto (ex Recco) con Nenad Kakar (Catania) mentre in panchina c'è Beppe Dato (Catania).
Ultime conoscenze del nostro campionato le troviamo nell’Exiles, con Milos Vukicevic della Can.Napoli e Marko Jelaka ormai ex Ortigia, mentre nel Marsascala c'è Kristijan Milakovic della RN Savona che fa coppia con il russo Kanstantin Averka dello Jadran Herceg Novi.

La Valletta, allenata da Bodgan Rath, ha tesserato il portiere serbo  Sasa Misic (FK Borac Čačak) e il nazionale russo Dimitri Kholod (Dinamo Moscow)
Altri due nomi conosciuti nel Birzebuggia: Antonio Petkovic (Mladost)  e Balint Lőrincz (BVSC). In ultimo troviamo nel Marsaxlokk il russo Ivan Nagaev (Dinamo Moscow) che fa coppia con il croato Andrija Vlahovic (Solaris), mentre nell’Otters c'è il serbo Milos Filipovic (AZC Alphen).

Oggi si sono disputate le prime due partite del campionato: sente l’aria di “casa” Steve Camilleri che ha realizzato 8 reti, ma non sfigurano Valentino Gallo con 5 e Christian Presciutti con 4.
A bordo vasca due “fischietti” italiani: Francesco Romolini e Fabio Brasiliano.

Sirens - Marsaxlokk 20-13
Sirens: N. Grixti, J. Zerafa Gregory 2, C. Presciutti 4, P. Privitera 1, M. Grech, J. Brownrigg 2, I. Riolo 3, V. Gallo 5, J. Napier, E. Aquilina 1, L. Caruana 1, M. Sciberras, O. Gauci, Z. Bartolo, G. Farrugia 1
Marsaxlokk: R. Coleiro, J. Rizzo Naudi, L. Calleja 1, M. Rizzo, T. Agius, M. Martellacci, A. Vlahovic 4, I. Nagaev 4, S. Micallef 2, L. Saliba, J. Galea, O. Zammit 1, F. Buhagiar, M. Pace, K. Galea 1
Arbitri: Ronnie Spiteri, Francesco Romolini
Parziali: 4-4, 5-2, 4-5, 7-2.

***   ***   ***

Neptunes - Otters 22-12
Neptunes: A. Borg Cole, N. Lanzon 2, K. Erdogan 1, G. Pace, P. Muslim 1, D. Brguljan 4, S. Camilleri 8, J. Camilleri 3, J. Abela 2, N. Zammit 1, S. Busuttil, M. Azzopardi, S. Stellini, J. Farrugia
Otters: M. Xerri, C. Spiteri Debarro 1, F. Salamon 2, L. Hyzler, E. Meli, M. Lanzon 1, K. Scicluna, G. Mizzi, A. Mifsud, D. Zahra 1, B. Lanzon 2, M. Filipovic 5, D. Camilleri, D. Dimech, C. Teuma
Arbitri: Stefan Licari, Fabio Brasiliano
Parziali: 6-4, 7-4, 6-3, 3-1.

14 / 06/ 19

Potrebbero interessarti