Autore

Cinquantunanni, sportivo fino al midollo. Poi quello che non ti aspetti: dopo il solito jogging, il subdolo infarto. Fatale.
Diego Tisiot era allenatore delle giovanili del Nuoto Club Monza, aveva indossato anche la calottina del Volturno.

La società lombarda lo ricorda così:
«Ciao Diego, troppo presto ci hai lasciato, così all’improvviso, inaspettato. Lasci tanti amici, tanti atleti. Con te abbiamo raggiunto la prima finale nazionale giovanile. Con te siamo andati in serie B per la prima volta. Con te abbiamo incominciato questa avventura che si chiama “Nuoto Club Monza”. Una famiglia che ora piange terribilmente la tua scomparsa. Ci mancherai tantissimo. Ma siamo sicuri, che lassù continuerai a tifare per noi, gioire per la nostre vittorie e disperarti per le nostre sconfitte. Non ti deluderemo. Vogliamo ricordati così, sorridente ed in mezzo ai “tuoi” ragazzi. Un abbraccio».

21 / 06/ 20