Autore


«Poteva andar peggio”. Luna Carli, attaccante ventenne attaccante del Css Verona commenta così quanto accaduto stamane nel tragitto che da casa sua porta all’Università dove si stava recando per seguire una lezione. La giocatrice gialloblù è rimasta coinvolta, alla guida della sua autovettura in un tamponamento a catena. dopo aver rallentato per il formarsi della coda, la sua auto è stata colpita da dietro da un furgoncino. A causa dell’impatto il lunotto posteriore dell’auto è andato in frantumi e, con molta probabilità, è stato proprio un pezzo di vetro a raggiungerla e a provocarle un taglio in testa suturato al pronto soccorso con alcuni punti che terrà per circa una decina di giorni. «E’ successo tutto molto velocemente e non mi sono accorta della dinamica». Ha commentato l’attaccante veronese raggiunta, nelle ore seguenti all’incidente da decine e decine di messaggi di pronta guarigione da parte di tutte le compagne di squadra e da parte della società che ha pubblicato un post sulla pagina Facebook ufficiale: «Forza Luna, ti aspettiamo più in forma di prima».

05 / 11/ 18