TEMPESTI: 6. Un paio d’interventi alla Tempesti.

DI FULVIO: 6.5. Qualche lampo nel buio.

GITTO: 5.5. Incolore.

FIGLIOLI: 6. Parte bene, segna due gol, una bella palombella. Poi s’adegua.

FONDELLI: 5.5. Sottoritmo.

VELOTTO: 5.5. Non pervenuto.

NORA: 6. Impegno in fase di copertura. Avesse il tiro di Gallo, il Settebello potrebbe contare su un mancino di alto livello.

GALLO: 5. Indisponente: non innesca il tiro, sbaglia in difesa.

C. PRESCIUTTI: 6. Un gol e poco altro degno di nota.

BODEGAS: 6.5. L’impegno c’è, uno dei pochi a salvarsi.

AICARDI: 5. Impreciso e poco reattivo. Irriconoscibile.

N. PRESCIUTTI: 5.5. In tinta col colore dominante della prestazione italiana: grigio.

DEL LUNGO: 6. Non fa miracoli ma para un rigore.

CAMPAGNA: S.V. Se questa è l’Italia, c’è (molto) da preoccuparsi. Inferiorità numerica pessima, difesa sugli esterni da rivedere, ritmo da partita amatoriale. C’è da augurarsi che sia una scelta di calcolo ma, nel caso, l’atteggiamento non ci piace. Ora bisogna voltare pagina e fare sul serio. Se no, si torna a casa.


Nella foto Matteo Aicardi

14 / 08/ 16

Potrebbero interessarti