Autore

Brescia - Un appuntamento da non perdere, domani alle 20 alla Piscina di Mompiano. Ed è un vero e proprio appello quello dell'AN Brescia ai suoi tifosi: non perdetevi la gara clou della Leonessa con lo Jadran Herceg Novi
Se passa sarà girone di Champions, diversamente la formazione di Bovo verrà dirottata in Europa League. Stesso bivio della scorsa stagione, stesso avversario: il Brescia ne uscì sconfitto, ma, alla resa dei conti, trionfò in Euro Cup. La posta in palio è alta: il palcoscenico della Champions è diverso da quello del "Len Trophy" come veniva chiamato una volta. A livello di club il prestigio della massima competizione europea è lo scenario più importante. Senza dimenticare che il team di Bovo vuole cancellare lo smacco subito lo scorso anno proprio dallo Jadran che, con la sorprendente vittoria interna, eliminò i lombardi dalla competizione.
Tuttavia non sarà facile: rispetto alla passata stagione, lo Jadran ha perso un giocatore di spicco come Nikola Janovic e attaccanti come Randjic e il mancino Vavic, però si è assicurato il portiere della nazionale montenegrina, Scepanovic, l’attaccante serbo Petkovic (vincitore, con il Barceloneta, della Champions 2014) e il difensore nel giro della nazionale russa, Merkulov. E poi c'è il tecnico Gojkovic, ct del Montenegro, e i tanti giovani (su tutti, il mancino Ukropina) che costituiscono l’ossatura della squadra.
«Certamente si sono ringiovaniti – è Vjekoslav Paskovic a presentare gli avversari suoi connazionali-. Ma lo Jadran rimane una squadra degna di ogni riguardo: giocano sempre con una grande grinta, molto aggressivi in difesa e pronti nelle ripartenze. Poi, possono disporre della qualità di un portiere come il mio compagno di nazionale, Scepanovic, e di un attaccante di livello come Petkovic. Da parte nostra, non dovremo lasciargli riferimenti, dovremo imporre il nostro ritmo di gioco, a cominciare da una copertura difensiva molto efficace. La nostra stagione è partita bene e vogliamo assolutamente continuare in questa direzione: vogliamo arrivare a giocare la Champions vera e propria e, anche se, magari, la condizione non è ancora perfetta, siamo pronti a dare il 110 per 100».       
Per chi non potrà seguire il match sulle tribune dell’impianto di Mompiano, come sempre sarà disponibile la diretta radiofonica su www.spreaker.com/user/bresciasport

Queste le gare di Champions League in programma domani

A Budapest, ore 19.30
OSC-Sport Management

A Fiume, ore 19.30
Primorje-Eger

A Brescia, ore 20.00
AN Brescia-Jadran Herceg Novi

Ad Hannover, ore 21.00
Hannover-Oradea

Nella foto Vjekoslav Paskovic

25 / 10/ 16