Autore

Budapest - La Sport Management è di nuovo in Ungheria. Terra del goulash, della paprica, ma sopratutto "terra" di pallanuoto. Il secondo turno di Champions ha visto la squadra di Sergio Tosi eccellere nel girone eliminatorio ad Eger. Domani sarà diverso: gara di andata, a Budapest contro l'OSC. Il 9 novembre, a Busto, il ritorno. Chi vince resta in corsa, chi perde sarà dirottato in Euro Cup.

«Sulla carta l’OSC è la squadra più forte del Terzo Turno - commenta Gu Baldineti -. E’ la principale candidata alla vittoria del campionato ungherese. Si tratta di una squadra fisica che tira molto bene e ha due ottimi centri. Quanto a noi dobbiamo recuperare un po’ di brillantezza, come si è visto anche nel match contro Trieste».
Delle stessa idea anche Valentino Gallo, new entry nell'equipe Sport Management: «Siamo arrivati alla gara contro i giuliani molto stanchi. Abbiamo speso tante energie nelle precedenti partite e questo spiega la vittoria di misura. Quanto alla partita di Champions, conosco molto bene i nostri avversari perché molti di loro li ho affrontati in nazionale. Penso soprattutto a Slobodan Nikic, oro a Rio con la Serbia, e Drasko Brguljan, montenegrino, entrambi molto forti. Sulla carta sono di poco superiori all’Eger. Che partita sarà? Sicuramente, come tutte le squadre ungheresi faranno valere la loro tecnica, nuotando molto e facendo pressing a tutto campo. Noi dovremo essere bravi a contenerli fisicamente. Non potremo permetterci cali di concentrazione».

Queste le gare di Champions League in programma domani

A Budapest, ore 19.30
OSC-Sport Management

A Fiume, ore 19.30
Primorje-Eger

A Brescia, ore 20.00
AN Brescia-Jadran Herceg Novi

Ad Hannover, ore 21.00
Hannover-Oradea

Nella foto Gu Baldineti

25 / 10/ 16