Autore

Kinef Kirishi: Karnaukh, Zubkova, Prokofyeva 2, Simanovich 4, Krimer, Soboleva 2, Ryzhkova, Lapina, Khamzaeva 2, Kirilchheva, Iakusheva, Ivanova. All. Alexander Kabanov
Ujpest: Gangl, Czigány 2, Parkes, Szücs, Keszthelyi 1, Sevenich, Csabai 2, Pap, Gyárfás, Tóth I. 1, Kiss E., Mucsy.
All. Márton Benczur
Arbitri: Severo (ITA), Torres (ESP)
Parziali: 5–3, 2–2, 1–1, 2–0

Budapest - La Russia femminile ribadisce ancora una volta la sua superiorità nella pallanuoto europea. La doppietta del Kirishi lo dimostra: conquistata l'Euroleague a spese dell'Olympiakos, ecco che affonda l'Ujpest in casa sua, senza nessun timore riverenziale. Trascinata da Anastasiao Simanivich che ha realizzato quattro reti, la formazione del redivivo Kabanov adesso sarà il serbatoio per il rilancio della nazionale russa. Il messaggio è lanciato per i prossimi europei.

 

05 / 11/ 17