Autore


I lati oscuri della nostra pallanuoto.
Mercoledì 6 dicembre, ore 4,30: l'Ortigia parte con pulmini da Siracusa per raggiungere Catania e prendere il volo per Genova. Volo neppure diretto, ma cambio a Roma Fiumicino.
Ore 12: la squadra si siede a tavola per il pranzo a Sori, dopo aver raggiunto la cittadina della riviera sempre con pulmini, quindi alle 13.15 i ragazzi sono già in vasca per il riscaldamento.
Alle 15 inizia la partita con la Pro Recco.
Non vogliamo criticare l'operato e le decisioni di nessuno, ma ci poniamo una domanda: forse era meglio non presentarsi e perdere 5-0 a tavolino?

P.S. questo accade di norma ogni sabato, con quasi tutte le squadre. Poi le lamentele toccano aspetti più disparati, ma mai lo stress da stanchezza.
Forse sarebbe meglio partire il giorno prima, forse sarebbe meglio far riposare gli atleti, forse ......
Forse servirebbe un'associazione giocatori, un'associazione allenatori, una lega.
Già, forse.

 

06 / 12/ 17