Si è disputato oggi a Cuneo, nella stupenda piscina comunale del Centro Sportivo Roero, il primo Torneo La Granda di pallanuoto adaptive.
Hanno partecipato i Nuotatori Campani, la Waterpolo Ability e la Granda Waterpolo. Di fronte al numerosissimo pubblico le tre squadre hanno dato vita ad un triangolare di altissimo profilo. Ha vinto la Waterpolo Ability di Busto, davanti ai Nuotatori Campani ed alla Granda.
Un grandissimo applauso alla società organizzatrice, che grazie ad Orazio Tallarita ed Andrea Gallone, in pochi mesi dalla costituzione della società ad oggi, è riuscita a creare un bel gruppo di atleti.
Il cammino che queste società hanno intrapreso, lontano dalle lacunose  organizzazioni della Federazione Nuoto Paralimpico, sta incominciando a dare i suoi frutti.
Prossimo appuntamento alla Piscina Manara di Busto Arsizio: il 30 aprile e 1° maggio, grazie alla regia della Waterpolo Ability e della Waterpolo Columbus,  saranno ben sei le società che si ritroveranno nel secondo torneo di pallanuoto adaptive. E chiaramente un grandissmo “grazie” alla Sport Management che, con grande sensibilità,  ha messo a disposizione l’impianto.

Da sin. Orazio Tallarita, il Sindaco di Cuneo Federico Borgna, Andrea Gallone.


 

Alessandro Grassi, capitano della Waterpolo Ability, riceve la coppa dal Sindaco Federico Borgna



La Waterpolo Ability, prima classificata



Orazio Tallarita e Andrea Gallone consegnano la coppa a Luigi Paola, capitano dei Nuotatori Campani



I Nuotatori Campani, secondi classificati



I padroni di casa, la Granda Waterpolo, terzi classificati



Il miglior portiere del Torneo è Paolo Giletta, della Granda Waterpolo, premiato dal Sindaco Federco Borgna



Il "bomber" del Torneo è Cesare Pisati, della Waterpolo Ability, premiato dal Sindaco Federico Borgna e dalla Consigliera Carla Isoardi



 
17 / 03/ 19

Potrebbero interessarti