Autore

Non ha neppure compiuto 18 anni e già "scappa" da casa, complice ... la pallanuoto.
«Un pò mi dispiace - racconta Giulia Cuzzupè - lasciare gli amici, papà e mamma ...». Certamente sarà una nuova avventura:«Mi elettrizza questa esperienza. E' la prima volta che lascio Imperia. Ma non la Liguria». Già perchè Rapallo ... «Senza dubbio è una città stupenda. E sopratutto c'è il mare».
Parla a ruota libera, sorridendo la "mancina" che andrà ad infoltire la società di Enrico Antonucci.
Però altri obblighi l'attendono:«Mi sono iscritta a scuola a Rapallo - continua Giulia - sono all'ultimo anno di ragioneria informatica e devo assolutamente finire». Ma gli impegni non mancheranno:«Dovendo lasciare Imperia, ho scelto Rapallo per restare abbastanza vicino a casa e devo essere sincera mi piace la squadra, sono convinta che faremo un bel campionato. Sarà impegnativo anche perchè avrò la possibilità per continuare con la nazionale under e poi ... ».
E poi ... la nuova avventura per Giulia Cuzzupè è appena iniziata.

Nella foto
Enrico Antonucci Presidente del Rapallo PN con Giulia Cuzzupè

05 / 10/ 17