Riepilogo risultati e classifiche al link ><

Il Setterosa si sta preparando per la prima gara che “conta”. Dentro o fuori.
«Siamo arrivati ad un punto – ci ha dichiarato il Ct Fabio Conti raggiunto telefonicamente – dove non contano più i pronostici. Dobbiamo entrare in vasca e giocare come sappiamo. Ormai il torneo è in quella fase dove s’incontrano le migliori formaziojni al mondo. Olanda, Ungheria, Grecia non conta il nome di chi avrai difronte. Sai che è li e come noi ci è arrivata giocando»

I quarti saranno il  banco di prova per il Setterosa.
»Dobbiamo temere solo due cose: i tornado, in quanto oggi c’era allerta tornado e noi giochiamo all’aperto. E noi stessi. Esclusa la prima ipotesi, dobbiamo scendere in vasca consepevoli della nostra forza. Certamente l’Ungheria ha buone individualità, e se è arrivata ai quarti non sarà un caso. La squadra sta bene, l’ambiente è sereno: dobbiamo solo essere consapevoli della nostra forza».

Foto Marcel ter Balls/Deepbluemedia

20 / 07/ 19