Il Settebello nella Sala dei Giudici di Palazzo Loggia (sede dell’Amministrazione comunale) per il saluto di tutta la città di Brescia: cogliendo l’occasione del collegiale ospitato dall’An Brescia, oggi pomeriggio, le autorità della Leonessa d’Italia hanno voluto accogliere la comitiva azzurra per far sentire l’affetto e l’ammirazione dei bresciani, nei confronti di una delle realtà che hanno dato, e danno, maggior lustro a tutto il movimento sportivo tricolore.
Accompagnata dal vice presidente dell’An, Alessandro Morandini, e dal direttore sportivo, Piero Borelli, la rappresentativa - con in testa il ct Sandro Campagna, il suo staff e tutti e 22 gli atleti – è stata ricevuta dal consigliere comunale, Fabrizio Benzoni, che ha sostituito il sindaco Del Bono impegnato in una riunione di bilancio straordinaria, la presidente del Coni provinciale, Tiziana Gaglione, e da Giorgio Lamberti, già stella del nuoto mondiale, presidente della società San Filippo, spa che gestisce gli impianti sportivi del Comune di Brescia.
A ricordo della tappa bresciana del Settebello, il Comune ha voluto consegnare al ct Campagna, una targa celebrativa, mentre il tecnico azzurro, in segno di riconoscimento per l’ospitalità, ha regalato un pallone con le firme dei giocatori, uno zaino della squadra e un gagliardetto.

 

16 / 11/ 16