Autore


«Penso che presto potrò iniziare gli allenamenti con la prima squadra. Vedremo nei prossimi mesi come si svilupperà la situazione, spero che andrà tutto bene. Devo procedere con calma, ma spero di poter giocare».
Queste le parole di Sandro Sukno al sito dello Jug Dubrovnik: considerato fino allo scorso anno il miglior giocatore del mondo, ha firmato un triennale con il club che lo ha lanciato nel firmamento pallanuotistico europeo. Tornando di fatto a casa e ritrovando la "sua" calottina nr. 9.
Aveva lasciato la sua prima società nel 2011, per passare al Recco, poi al Primorje, quindi nel 2015 nuovamente al Recco, dove nella scorsa stagione si è dovuto però fermare per i noti problemi cardiaci.
Momento molto difficile per il giocatore, che si è visto crollare il mondo addosso.
Poi in viaggio negli States, l’operazione, la lunga riabilitazione: ora è pronto per ritornare grande anche in vasca.
«Sono estremamente contento del ritorno di Sandro nel suo club e nella sua città – ha dichiarato al sito dello Jug Kobeskak, il tecnico del club.- Non dobbiamo avere fretta, quando inizierà gli allenamenti, valuteremo le sue condizioni e decideremo quando sarà il momento di tornare in partita».

Nella foto
Sukno con il presidente dello Jug Tomislav Dumancic (fonte Jug Dubrovnik)

31 / 08/ 18