Quando all’inizio della pandemia ci siamo schierati apertamente contro le decisioni della FIN, qualcuno non ha gradito.
Poi il caso Aicardi, quindi un altro positivo nella Rari Nantes Savona. E’ saltato il quadrangolare di Ostia, così come quello di Sibenik.

Adesso la nazionale croata è in quarantena, in Grecia ogni attività è ferma, in Ungheria ben quattro club sono in isolamento.

I soliti noti ci hanno dato pubblicamente degli ignoranti: noi non abbiamo ignorato il pericolo, anzi lo abbiamo denunciato. Probabilmente dando fastidio. Ma i fatti ci stanno dando ragione.

18 / 08/ 20