Autore

Partono lunedì 9 settembre, a Funchal, (Isola di Madeira in Portogallo) i XIII Mondiali U20 femminili.
Viene però da pensare che forse la FINA dovrebbe incastrarsi meglio nel calendario internazionale europeo: domenica si concludono i campionati Europei U 17 femminili, e lunedì partono i mondiali U 20.
La formula è sempre la stessa della FINA: 4 gironi da 4 squadre, e conclusa questa fase, le 4 prime classificate accedono ai quarti, mentre seconde e terze agli ottavi. Quindi semifinali e finali.

Naturalmente chi volesse vedere le partite deve lautamente pagare la FINA che, ricordiamo obbliga all’organizzazione a fornirgli le riprese televisive  gratuitamente. Bella propaganda per la pallanuoto.

I gironi
Girone 1: Australia, Giappone, Ungheria, USA.
Girone 2: Brasile, Kazakhistan, Olanda, Spagna.
Girone 3: Italia,  Portogallo, Russia, Sudafrica.
Girone 4: Canada, Cina, Grecia,  N.Zelanda.

Fase preliminare

1ª giornata - 9 settembre
Ungheria-Australia
USA-Giappone
Brasile-Kazakhistan
Olanda-Spagna
Sudafrica-Italia
Portogallo-Russia
Grecia-N.Zelanda
Canada-Cina

2ª giornata -10 settembre
Giappone-Australia
Ungheria-USA
Spagna-Kazakhistan
Brasile-Olanda
Russia-Italia
Sudafrica-Portogallo
Cina-N.Zelanda
Grecia-Canada

3ª giornata -11 settembre
Ungheria-Giappone
USA-Australia
Brasile-Spagna
Olanda-Kazakhistan
Sudafrica-Russia
Portogallo-Italia
Grecia-Cina
Canada-N.Zelanda

Ottavi di finale – 12 settembre
1) 2ª Girone A - 3ª Girone B
2) 3ª Girone A - 2ª Girone B
3) 2ª Girone C - 3ª Girone D
4) 3ª Girone C - 2ª Girone D

Quarti di finale - 13 settembre
1ª A - W 3
1ª B - W 4
1ª C - W 2
1ª D - W 1

Quindi semifinali (14 settembre) e finali (15 settembre)

 

05 / 09/ 19

Potrebbero interessarti