Autore


Tabellini, statistiche e commenti al link ><

Marco Baldineti, all. Sport Management: La squadra ha giocato un’ottima partita, sono molto contento hanno dato tutto quello che avevano. È chiaro non si può pretendere di più. La squadra ha dimostrato di stare bene fisicamente e sono molto contento anche perché abbiamo lottato fino alla fine in situazioni veramente estreme. Nei primi due tempi loro hanno giocato molto fisico. Loro bravi, ma bravi anche noi che abbiamo fatto una partita di grande coraggio e grande grinta.

Gabriele Luccianti, all. Quinto: Non posso non notare come abbiamo subito quattro gol nell’ultimo periodo da una squadra che fino a quel momento ne aveva fatti appena tre. Mi domando come sia possibile, e anche come sia possibile che nelle ultime due frazioni abbiamo avuto pochissime espulsioni a favore, direi un paio, mentre dall’altra parte hanno potuto giocare a uomo in più in tante circostanze, con espulsioni guadagnate in serie. Questo non toglie le nostre colpe per come ci siamo fatti raggiungere, ma è un elemento che non può mancare nell’analisi della partita.

Stefano Piccardo, all. Ortigia: Buona partita in vista dei match contro le dirette concorrenti. Abbiamo retto bene l’urto, tranne che nel secondo parziale, e i ragazzi sono rimasti disciplinati e concentrati. Un buon banco di prova per il prosieguo che ci vedrà affrontare in serie partite difficili.

Claudio Sebastianutti, all. Lazio: La partita è stata molto tesa, sia io che Roberto Gatto sapevamo che ovevamo cercare di smorzare i toni anche se queste occasioni è davvero difficile. Siamo riusciti comunque a mantenere la calma nelle occasioni importanti nonostante fossimo rimaneggiati in acqua anche per degli infortuni subiti in settimana. Siamo a 10 punti dalla Roma e dai play out e questa è una cosa che ci da tanta carica per il prosieguo.

Roberto Gatto, all. Roma: Siamo stati in partita fino alla fine, un peccato perdere a 10 secondi dalla fine, ma abbiamo sbagliato troppo nelle azioni con l’uomo in più e sono cose che si pagano, specie in un derby. A questo si aggiunge il fatto che non siamo riusciti a limitare Cannella come volevamo, solo lui ci ha fatto 4 gol e su 7 complessivi sono davvero tanto.

Daniele Bettini, all. Trieste: Tre punti fondamentali, che valgono doppio considerando che si trattava di una avversaria diretta. I ragazzi sono stati ottimi in difesa anche con l’uomo in meno, ci danno una grandissima boccata d’ossigeno per il prosieguo.

Giuseppe Dato, all. Catania: L’inizio del match è stato discreto poi abbiamo commesso degli errori e abbiamo concesso 3-4 occasioni che in serie A1 non si possono e non si devono concedere. Siamo stati inconcludenti in attacco e deboli in difesa. Questa partita ha dato il via ad un ciclo di gare fondamentali per noi per evitare l’ultimo posto. Questa è andata male, adesso il nostro pensiero è rivolto alla gara di sabato alla Scuderi contro la Lazio. La strada non è di certo semplice ma i numeri dicono che possiamo ancora lottare per evitare l’ultima posizione in classifica e questo faremo con la massima concentrazione e il massimo impegno.

Daniele Magalotti, all. Bogliasco: Non era la partita della vita ma resta una piccola occasione persa per fare punti su un campo sicuramente difficile ma certamente alla nostra portata. Abbiamo dimostrato di essere in netto miglioramento nelle azioni in superiorità numerica sia in attacco che in difesa. Purtroppo però oggi siamo stati puniti nelle occasioni gol a uomini pari dove abbiamo commesso errori banali che non possiamo permetterci di ripetere.

Paolo Zizza, all. Canottieri: Probabilmente è stata la migliore partita della stagione, i ragazzi non hanno mai mollato riuscendo a recuperare un pesante svantaggio acnhe quando si è giocati sul piano puramente fisico con tante mani addosso. Peccato per alcune decisioni che hanno condizionato da ambo le parti l'andamento dell'incontro, potevamo anche vincerla ma è comunque un derby e fa storia a se.

Roberto Brancaccio, all. Posillipo: Risultato giusto, partita molto agonistica come ci aspettavamo. Purtroppo avevamo un +3 che non abbiamo saputo gestire, loro sono stati bravi a rientrare in gara, noi a gestire la partita e subire un solo gol. È stata comunque una bella gara, così come ci aspettavamo che fosse. Non dimentichiamo che l'anno scorso con una squadra inferiore alla loro siamo comunque riusciti a strappare un pari, i derby stravolgono i valori in vasca.
 

16 / 02/ 19

Potrebbero interessarti