Autore

Smaltita la delusione per la finale play off persa contro la Rari Nantes Frosinone l'Ischia Marine Club non lascia ma raddoppia. La società isolana punta, infatti, con decisione alla conquista di quella promozione che nella scorsa estate è sfuggita all'ultimo atto.
Per riuscire nell'intento il club partenopeo ha confermato in panchina Paolo Iacovelli e quello che ha rappresentato il nucleo della cavalcata della scorsa stagione: Mattiello, Saviano, Centanni, Simonetti, D'Antonio.

Indispensabile però riuscire a potenziare la rosa aumentandone la profondità e sostituire i partenti Anello, Vitullo e Turiello. Il presidente Starace e il vicepresidente Di Iorio non hanno perso tempo in chiacchiere e con la rapidità che contraddistingue il loro operato hanno perfezionato la prima operazione. Dal Circolo Nautico Salerno arriva infatti l'attaccante, classe 1993, Giuseppe Barberisi.
Cresciuto nelle giovanili dell'Acquachiara, nel 2012 ha ottenuto la promozione in serie A2 con la calottina del Basilicata, ha militato nell'Arechi in A2, per due anni nel San Mauro in serie B, vincendo la classifica cannonieri del girone 4 nella seconda annata, nel 2018 ha indossato la calottina dell'Acquachiara e nell'ultima stagione ha difeso i colori del club presieduto da Paolo Giarletta.

Il nuovo arrivato commenta così il suo sbarco nella formazione isolana: «Sono contento di far parte di questo gruppo nel quale ritrovo diversi ragazzi con cui ho già giocato in altre società. Sono cresciuto con mister Iacovelli, quindi ci conosciamo benissimo. Speriamo di disputare un bellissimo campionato, non ci prefissiamo obiettivi però sicuramente vogliamo lottare per le posizioni di vertice sperando che tutto vada bene. La squadra, nonostante le mille difficoltà dovute alla chiusura delle piscine, la squadra si sta allenando; abbiamo iniziato tardi la preparazione però ci siamo subito rimessi in linea con le indicazioni del mister e siamo pronti ad affrontare questa nuova avventura».

Mister Iacovelli accoglie con entusiasmo il primo rinforzo: «Sono molto contento dell'arrivo di Giuseppe Barberisi. Ho pressato il presidente per averlo e la società è stata brava perché siamo riusciti a strapparlo ad altre squadre. Si tratta di una ragazzo che in B, come in A2, può fare la differenza. Sono legato a lui dal punto di vista umano perché l'ho lanciato in acqua da ragazzino all'Acquachiara e l'ho accompagnato in tutta la trafila del settore giovanile fino all'ultima stagione in A1 con il club biancoazzurro. Sono molto contento di avere in organico un giocatore che può fare la differenza, un esterno dotato di grande fisicità».



 

13 / 12/ 21