Il tonfo della Under 19 arriva con la Serbia: 12-3 il risultato finale che ha messo in evidenza come i ragazzi reduci dal mondiale under 18 siano stanchi. Una scelta a dir poco scellerata quella di far giocare a distanza di pochi giorni due tornei così impegnativi a dei ragazzi che avrebbero anche il diritto di riposare dopo uno sforzo come il mondiale di Podgorica. Non parliamo di vacanze, ma di riposo. Cose ben diverse. Se l'orientamento è questo, non è un pronostico, ma certezza, saranno sempre meno gli adolescenti che sceglieranno di giocare a pallanuoto. La formazione serba, tanto per fare un piccolo paragone, schiera due atleti che hanno partecipato al mondiale. Quella italiana ben sei. I problemi a questo punto sono due: o non abbiamo più talenti prodotti dai vivai, o chi seleziona non è in grado di scoprirli. La medicina c'è e bisogna utilizzarla da subito: ripensare ai vivai, ripensare alle politiche dei club e trovare una soluzione per tutelare il futuro dei tanti ragazzi che, dopo anni di sacrifici, si trovano il posto in prima squadra sbarrato dal primo "europeo" arrivato per un pugno di mosche. Domani l'Italia incontra la Germania: in palio il secondo posto del girone, prima di accedere agli ottavi di finale.

Serbia-Italia 12-3
Serbia: Filipvic, Tankosic 1, Kasum 1, Japundzic 1, Toholj, Tomic, Drasovic 1, Lukic 1, Jankovic, Radojevic 3, Radonjic 3, Velkic 1, Belopavlovic.
All. Vujasinovic
Italia: Pellegrini, Manzi, Cannella, Mezzarobba, Panerai, Di Martire, Guerrato, Campopiano 2, Maccioni 1, Mauro, Piombo, Guidi, De Michelis.
All. Pesci
Arbitri: Boudramis (GRE), Vogel (HUN)
Parziali: 4-0, 3-1, 3-1, 2-1

Risultati e classifiche

Gruppo A: Serbia 6, Italia e Germania 3, Turchia 0
Gruppo B: Russia 6, Croazia e Georgia 3, Azerbaijan 0
Gruppo C: Spagna 6, Olanda e Romania 3, Slovacchia 0
Gruppo D: Ungheria 6, Grecia e Montenegro 3, Malta 0

Fase Preliminare

Lunedì 12 settembre - 2° giornata
Malta-Montenegro 6-19
Turchia-Germania 7-15
Slovacchia-Romania 10-11
Croazia-Russia 12-13
Azerbaijan-Georgia 3-26
Grecia-Ungheria 8-10
Serbia-Italia 12-3
Spagna-Olanda 17-3

Martedì 13 settembre - 3° giornata
ore 8.30 Russia-Georgia
ore 10.15 Grecia-Malta
ore 12.00 Croazia-Azerbaijan
ore 13.45 Serbia-Turchia
ore 15.30 Spagna-Slovacchia
ore 17.15 Italia-Germania
ore 19.15 Ungheria-Montenegro
ore 20.45 Olanda-Romania

Domenica 11 settembre - 1° giornata
Serbia-Germania 15-3
Ungheria-Malta 22-5
Italia-Turchia 20-5
Spagna Romania 20-4
Russia-Azerbaijan 31-2
Grecia-Montenegro 12-10
Olanda-Slovacchia 9-5
Croazia-Georgia 13-6

 

12 / 09/ 16