Autore


Russia – Spagna  8  - 10

Russia: Golovina, Kempf 4, Zaplatina 2, Pystina, Diachenko, Popova 1, Chagochkina, Shiryaeva, Galimzianova, Tulkonova 1, Panfilova, Lipskaia, Khamraeva. 
Spagna: Domene, Seto, Leiton 2, Guiral 1, Morell 2, Bonamusa 1, Camusse, Montoya 1, Descalzi, Dalmases 1, Diaz 1, Aznar 3, Ruperi.
Parziali: 3-4; 1-3; 2-3; 2-2
Arbitri: Castagnola (ITA), Markopoulou (GRE)
Note – Fuori per somma di falli Tolkunova (R) nel terzo tempo. 

Va alla Spagna, impostasi in finale per 10 a 8 sulla Russia, il titolo continentale Under 19 di pallanuoto femminile.
Iberiche sempre avanti e a segno con ben otto giocatrici di movimento. Uno dei due arbitri del match, l'italiano Luca Castagnola.
La rassegna, che ha portato al via 16 squadre (tra queste anche l’Italia che ha concluso la sua esperienza al sesto posto), si è disputata a Funchal, in Portogallo.

Finale 3°-4° posto
Olanda-Ungheria 9-8

Gli altri piazzamenti
5° Grecia
6° Italia
7° Israele
8° Francia
9° Gran Bretagna
10° Germania
11° Turchia
12° Repubblica Ceca
13° Slovacchia
14° Portogallo
15° Romania
16° Bulgaria

16 / 09/ 18