Autore

Il campionato europeo under 19 va alla Serbia che batte 12-9 l'Italia, al termine di un match in cui i ragazzi allenati da Vlado Vujasinovic - che si divide con risultati brillantissimi tra la panchina del Recco e quella della nazionale dei "plavi del futuro" - dimostrano tutto il loro strapotere tecnico e fisico. La partita resta in bilico a metà gara, con gli slavi che chiudono avanti di due (8-6); per poi allargare il divario alla fine del terzo tempo (11-7). Nell'ultima frazione gli azzurri reagiscono, nonostante le fatiche di un torneo lungo e intenso, con Manzi e Campopiano (11-9) ma Radojevic sigla il conclusivo 12-9 che consegna alla Serbia un oro ampiamente previsto alla vigilia e alla giovane Italia di Pesci un argento su cui in pochi avrebbero scommesso dieci giorni fa.

Italia-Serbia 9-12

Italia: De Michelis, Manzi 3, Cannella 1, Mezzarobba, Panerai, Di Martire 1, Guerrato, Campopiano 3, Maccioni, Mauro 1, Piombo, Guidi, Pellegrini.
All. Pesci
Serbia: Filipovic, Tankosic 1, Kasum 1, Japundzic, Toholj 2, Tomic, Drasovic 3, Lukic, Jankovic, Radojevic 5, Radonjic, Velkic, Belopavlovic.
All. Vujasinovic
Arbitri: Boudramis (GRE), Gomez (ESP).
Parziali: 4-5, 2-3, 1-3, 2-1

 

Nella foto i ragazzi che hanno fatto (quasi) l'impresa: Stefano Guerrato (AN Brescia), Stefano Mauro (Robertozeno Posillipo), Antonio Maccioni, Massio Di Martire ed Eduardo Campopiano (CC Napoli), Edoardo Manzi (RN Sori), Pierre Emanuel Pellegrini e Mario Guidi (Bogliasco Bene), Michele Mezzarobba (PN Trieste), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Giacomo Cannella (SS Lazio), Federico Piombo (Carisa Savona) e Federico Neri Panerai (RN Florentia). Lo staff è composto dal tecnico federale Nando Pesci, dall'assistente tecnico Cosimino Di Cecca, dal video analista Marco Cotini, il team manager Bruno Cufino, medico Stefano Palazzo e dal fisioterapista Alessandro Del Piero. Arbitro al seguito Arnaldo Petronilli.

Top scoorer del Campionato

Kristian Peter Hanhercz (HUN) 24
Giacomo Cannella (ITA)  22
Filip Radojevic (SRB) 22
Daniil Merkulov  (RUS) 21

Tutti i risultati del Campionato

Domenica 18 settembre - 8° giornata
Finale 7°-8° posto
Ungheria-Olanda 17-5

Finale 5°-6° posto
Croazia-Grecia 6-10

Finale 3°-4° posto
Spagna-Russia 12-6

Finale 1°-2° posto
Italia-Serbia 9-12

Sabato 17 settembre 7° giornata

Semifinali 5°-8° posto
Ungheria-Croazia 12-13 dtr
Olanda-Grecia 5-11

Semifinali 1°-4° posto
Italia-Spagna 12-10 dtr
Russia-Serbia 5-7

Venerdì 16 settembre - 6° giornata
Finale 15°-16° posto
Slovacchia-Azerbaijan 13-9
Finale 13°-14° posto
Turchia-Malta 11-8
Finale 11°-12° posto
Romania-Germania 8-14
Finale 9°-10° posto
Montenegro-Georgia 17-6

Giovedì 15 settembre - 5^ giornata
Semifinali 9°-12° posto
Romania-Montenegro 7-13
Germania-Georgia 8-15

Quarti di finale
Italia-Ungheria 13-12
Olanda-Russia 8-11
Croazia-Spagna 3-12
Grecia-Serbia 10-12

Mercoledì 14 settembre - 4° giornata
Semifinali 13°-16° posto
Turchia-Slovacchia 9-7
Azerbaijan-Malta 5-9

Ottavi di finale
Italia-Romania 16-6
Olanda-Germania 10-6
Croazia-Montenegro 7-5
Grecia-Georgia 10-5

Fase a gironi

Gruppo A: Serbia 9, Italia e Germania 3, Turchia 0
Gruppo B: Russia 9, Croazia 6, Georgia 3, Azerbaijan 0
Gruppo C: Spagna 9, Olanda e Romania 4, Slovacchia 0
Gruppo D: Ungheria 9, Grecia 6, Montenegro 3, Malta 0

Domenica 11 settembre - 1° giornata
Serbia-Germania 15-3
Ungheria-Malta 22-5
Italia-Turchia 20-5
Spagna Romania 20-4
Russia-Azerbaijan 31-2
Grecia-Montenegro 12-10
Olanda-Slovacchia 9-5
Croazia-Georgia 13-6

Lunedì 12 settembre - 2° giornata
Malta-Montenegro 6-19
Turchia-Germania 7-15
Slovacchia-Romania 10-11
Croazia-Russia 12-13
Azerbaijan-Georgia 3-26
Grecia-Ungheria 8-10
Serbia-Italia 12-3
Spagna-Olanda 17-3

Martedì 13 settembre - 3° giornata
Russia-Georgia 16-11
Grecia-Malta 20-7
Croazia-Azerbaijan 15-1
Serbia-Turchia 19-2
Spagna-Slovacchia 20-3
Italia-Germania 18-10
Ungheria-Montenegro 10-7
Olanda-Romania 10-10

 

19 / 09/ 16