Con la vittoria centrata sabato a Duisburg (14-11) ai danni della Romania la Germania ha ribaltato l’esito della gara di andata degli spareggi per l’ammissione agli Europei di Budapest.
Il successo della nazionale di Arno Troost e Sven Schulz che nella gara di andata, il 12 ottobre scorso, aveva ceduto di un gol (14-13) alla nazionale rumena, è maturato nell’ultimo quarto e rappresenta l’unica vera sorpresa delle gare di ritorno degli spareggi per l’ammissione alla rassegna continentale.
Assieme alla Germania sono approdate ieri agli Europei anche Israele che ha ribadito la propria superiorità contro la Svizzera cui nulla sono serviti i gol di Jacqueline Kohli, atleta in forza al Tolentino; la Croazia che ha respinto l’assalto del Portogallo nella cui fila si è distinta ancora una volta la giocatrice del Css Verona, Ines Braga; la Slovacchia impostasi ampiamente, come all’andata, sulla Turchia, mandando in gol ben nove giocatrici di movimento e tra queste anche l’attaccante della Vela Ancona, Miroslava Stankovianska; la Serbia trascinata nell’ampia vittoria sulla Repubblica Ceca dai gol delle due bandiere del Nuoto Club Milano: Nada Mandic e Jelena Vukovic e la Francia che ha rimarcato, ai danni dell’Ucraina, la superiorità già espressa nel match di andata del 12 ottobre scorso. 

Adesso il quadro è completo. Questi sono quindi i gironi della 34esima edizione dell’Europeo che si disputerà alla Duna Arena di Budapest, in Ungheria dal 12 al 26 gennaio 2020. 

Al torneo femminile prenderanno parte 12 squadre partecipanti al torneo femminile, divise in 2 gironi all’italiana da 6 formazioni ognuno. 
Le prime 4 classificate di ciascun gruppo accederanno ai quarti di finale, mentre le ultime 2 passano al tabellone per il 9° posto. 
Nei quarti, la 1a classificata del girone A incrocia la 4a del B, la 2a A affronta la 3a B, la 3a A sfida la 2a B e la 4a A gioca contro la 1a B. 

Le azzurre di Paolo Zizza sono state inserite nel girone B. Debutteranno contro la Germania.
Compongono il girone dell’Italia anche Olanda, Spagna, Francia e Israele.
 
Europei di Budapest – Torneo femminile – I gironi
Girone A: Slovacchia, Ungheria, Grecia, Serbia, Croazia, Russia.
Girone B: Germania, Olanda, Francia, Spagna, Israele, Italia.
 
Europei di Budapest – Torneo femminile – 1a giornata
Girone A
Slovacchia – Russia
Grecia - Serbia
Ungheria - Croazia
Girone B
Germania  – Italia
Francia – Spagna
Olanda – Israele 

Il Setterosa agli Europei ha vinto cinque volte l’oro (’95, ’97, ’99, 2003 e 2012), due argenti e due bronzi.
Campione in carica dell’Europeo è l’Olanda reduce dal successo di Barcellona 2018 davanti a Grecia e Spagna. La nazionale olandese ha vinto cinque volte la rassegna continentale (come l’Italia), ma a differenza della squadra azzurra, ha centrato più piazzamenti: quattro argenti e tre bronzi.

TORNEO MASCHILE
I gironi
Girone A: Croazia, Germania. Montenegro, Slovacchia
Girone B: Olanda, Russia, Romania, Serbia
Girone C: Malta, Spagna, Turchia, Ungheria
Girone D: Francia, Italia, Georgia, Grecia

27 / 10/ 19