Oggi scatterà il centesimo campionato italiano maschile di pallanuoto. Un evento storico che la Federnuoto ha celebrato nei giorni scorsi a Genova dove si è svolta la cerimonia di presentazione del prossimo torneo cui ha fatto seguito una sfida celebrativa tra il Settebello e la compagine delle All Stars: i campioni di oggi, di ieri e di domani arrivati nel capoluogo ligure nel segno dello sport, dell’amicizia, della solidarietà.
Una sfida appassionante, preludio ai prossimi appuntamenti del nostro Settebello tra i quali spicca la sfida di Euro Cup con la Francia in programma mercoledì 13 novembre, che la Fin ha inteso dirottare e far quindi disputare alla Felice Cascione di Imperia.
La Nazionale maschile di pallanuoto, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012 e campione del mondo a Shangai nel 2011, tornerà quindi, a distanza di quattro anni dalla sua ultima presenza, a giocare nella piscina del capoluogo dell'estremo ponente ligure.
Rispetto alla sua ultima uscita imperiese è trascorso poco meno di un lustro. Sono dodici invece gli anni trascorsi dall’ultima gara ufficiale alla Cascione della Nazionale maschile. Quella del prossimo 13 novembre sarà una grande occasione per vivere dal vivo e conoscere i grandi interpreti di questo sport. Imperia tornerà ad essere Capitale della pallanuoto, col sostegno anche di RaiSport che trasmetterà il match in diretta. Un ritorno di immagine importante. Mentre sono attesi tifosi ed appassionati di entrambe le nazioni e che animeranno la città nei giorni precedenti la sfida. Un evento dunque destinato ad avere, oltre che effetti sportivi, anche interessanti riflessi turistici.

 «Imperia si conferma Città dello Sport –commentano dal quartier generale giallorosso, dove sono in atto i preparativi per accogliere nel migliore dei modi le due rappresentative nazionali– è motivo d’orgoglio per noi poter ospitare appuntamenti di così grande richiamo che assicurano alla città un’ampia visibilità. La pallanuoto è disciplina che ha regalato e che sta tornando a regalare ad Imperia enormi soddisfazioni. La Felice Cascione è stata abituale location per eventi di altissimo profilo nazionale e internazionale. I riflettori sono stati accesi a lungo, in passato, sulla vasca cittadina e gli spalti, che contano sempre una presenza numerosa, ben interpretano la passione degli imperiesi verso questa disciplina che, sia in campo femminile che in campo maschile, ha garantito alla Rari Nantes enorme visibilità».

E in attesa del Settebello, domenica la Cascione si vestirà a festa per un triangolare riservato alle categorie Under 20, Under 17 ed Under 15 al quale prenderanno parte assieme ai giallorossi anche le rappresentative della Crocera Stadium di Genova e dell'Olympic Nice.
Le gare sono in programma nel corso dell’intera giornata a partire delle ore 10. (1-da il Secolo XIX-Imperia)

13 / 10/ 18