Autore


Si giocheranno a cavallo tra il 29 novembre ed il primo dicembre le gare della seconda fase dell’Euro League di pallanuoto femminile.
Conclusa la fase eliminatoria, la Len ha provveduto al sorteggio dei 4 gironi che in altrettante sedi: Atene, Sabadell, Kirishi e Catania, vedranno impegnate le 16 squadre rimaste in lizza per l’assegnazione del trofeo continentale.
Un primo rischio è stato evitato: le italiane non si scontreranno. 
Le tre squadre in corsa: SIS Roma, Plebiscito Padova e Orizzonte Catania fanno parte di gironi diversi.

Compiti difficili comunque per le portacolori della pallanuoto italiana. In particolar modo quello della SIS Roma che il sorteggio ha voluto finisse a confronto con colossi del calibro di Sabadell, campione in carica (le spagnole avranno il vantaggio di giocare in casa), UVSE e UZSC Utrecht.
Arduo anche il compito del Plebiscito Padova che, sfumata la possibilità di ospitare nella propria piscina un girone, sarà di scena in Russia dove se la vedrà con le padrone di casa del Kirishi, le greche del Vouliagmeni e le olandesi dello ZVL Tetteroo.
Avrà per lo meno il vantaggio di giocare in casa l’Orizzonte Catania che il sorteggio ha voluto mettere di fronte alle russe dell’Uralochka, alle spagnole del Sant Andeu ed alle ungheresi del BVSC Zuglo.
Il quarto girone (si giocherà in Grecia) vedrà in lizza le padrone di casa dell’Olympiacos, le ungheresi del Dunaujvaros e le spagnole Mediterrani e Matarò
Ai quarti di finale si qualificheranno le prime due squadre classificate di ogni raggruppamento

Questi i gironi

Girone di Atene
Olympiacos (GRE)
Dunaujvaros (HUN)
Mediterrani (ESP)
Matarò (ESP)

Girone di Sabadell
Sabadell (ESP)
UVSE (HUN)
UZSC Utrecht (OLA)
SIS Roma (ITA)

Girone Kirishi
Vouliagmeni (GRE)
Plebiscito Padova (ITA)
Kinef Kirishi (RUS)
ZVL Tetteroo (OLA)

Girone di Catania
Orizzonte Catania (ITA)
Dinamo Uralochka  (RUS)
Sant Andreu (SPA)
BVSC Zuglo (HUN)

05 / 11/ 19