Autore


Saranno Sabadell e UVSE Budapest le avversarie di Orizzonte Catania e Plebiscito Padova nei quarti  di finale della Euroleague femminile di pallanuoto. I sorteggi effettuati oggi a Nyon, sede della Len hanno quindi stabilito anche gli altri accoppiamenti: Kinef Kirishi – Vouliagmeni e Sant’Andreu – Olympiacos.
Le gare di andata si svolgeranno il 23 febbraio, quelle di ritorno il 9 marzo. 
Le italiane troveranno sulla loro strada avversarie di primo livello. Alle catanesi di Martina Miceli spetta il compito più arduo dovendo vedersela con la compagine del Sabadell, sodalizio che “presta” solitamente l’intero asse portante della propria squadra alla nazionale spagnola. Il compito delle etnee è reso ancora più arduo dal fatto di dover giocare la prima delle due gare in programma in casa. Servirà un’impresa. Non meno difficile si preannuncia anche il compito del Padova di Stefano Posterivo opposto (andata in trasferta e ritorno nella vasca del Plebiscito) alle magiare dell’UVSE Budapest squadra che, nel corso della fase preliminare ha messo in riga Catania, Uralochka, Ethnikos e Lille. Nella compagine ungherese guidata da Marton Benczur militano giocatrici di calibro come Szucs, Keszthely, kiss e l’olandese Sevenich.  e Kiss. Un precedente: l’Uvse ebbe la meglio sul Padova nella finale di Coppa Len 2016/2017. 

Questi gli accoppiamenti: (andata 23 gennaio, ritorno 9 marzo)

Kinef Kirishi (Rus) - Vouliagmeni (Gre)
Orizzonte Catania (Ita) - Sabadell (ESP)
UVSE Budapest (Hun) - Plebiscito Padova (Ita)
Sant Andreu (Esp) - Olympiacos (Gre)

29 / 01/ 19