Autore

Da Il Sole 24 Ore

Il gruppo Pd alla Camera punta sul settore sportivo dilettantistico. Tra le misure proposte, l’incremento di 100 milioni a favore delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche iscritte al registro del Coni, al fine di consentire a queste società di beneficiare di una copertura pari al 100 per cento degli importi finanziati , sia in garanzia diretta che in riassicurazione. I Dem hanno proposto inoltre la revisione dei rapporti di concessione di impianti pubblici in scadenza al 31 luglio 2023, di estendere fino al 30 novembre 2020 la sospensione dei termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori e di incrementare, dagli attuali 13,2 milioni di euro, a 50 milioni di euro, l’importo destinato allo sport bonus con l’innalzamento del credito d’imposta dall’attuale 65 per cento all’80 per cento. Inoltre, sarà consentita agli operatori dello sport dilettantistico di mantenere livelli di liquidità idonei a fronteggiare le difficoltà derivanti dalla chiusura degli impianti sportivi. Tra le altre proposte, anche quella di innalzare l’età dei ragazzi dai 18 ai 24 per la detrazione delle spese per l’attività sportiva per le famiglie. È inoltre previsto l’introduzione del credito d’imposta per le spese di sponsorizzazione delle associazioni e società sportive dilettantistiche, al fine di incentivare gli investimenti privati. Chiude il pacchetto l’estensione alle associazioni e società sportive iscritte al registro del Coni i benefici fiscali concernenti l’efficientamento

06 / 06/ 20