Autore

E' stato un grande giocatore, un allenatore più che vincente, un presidente molto attento. Adesso ha deciso di lasciare.

«Vorrei annunciare che, dopo la Coppa del Mondo maschile FINA di settembre si concluderà la stagione della nazionale - ha dichiarato al quotidiano sportivo Nemzeti Sport il guru della pallanuoto magiara Dénes Kemény-. Non continuerò ad essere il presidente della Federazione Pallanuoto. Pertanto, alla prossima riunione della Presidenza MVLSZ, proporrò di convocare un'Assemblea Presidenziale Straordinaria».

Forse Kemény è stanco, forse non sopporta più vedere morire lo sport a cui ha dedicato tutta la sua vita per mano di una manipolo di incompetenti che dettano leggi senza capire e sapere di cosa parlano.
Per la sua successione in pole position gli attuali vice presidenti: Tamás Molnár e Attila Vari.
Ma oltre ad essere un'eredità pesante anche per due campioni del loro calibro, la loro elezione non appare del tutto scontata.

 

03 / 06/ 18