Autore

A Mompiano evitata la noia di un quadrangolare di qualificazione che sembrava segnato, con Brescia e Sport Management una spanna sopra Savona e Vis Nova Roma. A cambiare le carte in tavola quanto accaduto nel match del pomeriggio di sabato tra Sport Management e Savona. In serata le due gare conclusive: il Brescia nel "derby" con il team di Baldineti ha faticato oltre le attese, ma alla fine ha portato a casa vittoria e primo posto. Nel'altro il Savona ha tenuto a bada una coriacea Vis Roma e conseguito i tre punti che le garantiscono la Final Four della Coppa Italia 2016-17.
«Sono state tre partite interessanti – commenta il tecnico dell’An, Bovo – e siamo contenti di aver raggiunto il traguardo di passare per primi il turno. Riguardo all'ultima partita, quella con lo Sport Management, la stanchezza ha un po’ prevalso sui vari aspetti tecnici: a farne le spese, soprattutto, è stata la qualità delle conclusioni a rete, e, per contro, è venuta fuori la performance dei portieri che sono stati i protagonisti del match, sia per la loro bravura, che per i tiri non troppo precisi. Nel complesso, nei giorni, a tratti, ci siamo espressi molto bene, riuscendo a dare concretezza a numerose opportunità di gioco con schemi efficaci; in alcune situazioni, è emersa anche un po’ di confusione ma trovo che faccia parte del cammino cominciato da poco. Ora ci aspetta la Champions, sarà più difficile ma abbiamo tutte le intenzioni di fare bene».

Unica possibilità che cambia qualcosa il ricorso presentato dalla Sport Management per quanto accaduto nel match con il Savona. Il club del prof. Tosi precisa: «Innanzitutto, una volta riscontrata nella gara con il Savona la presenza dei quattro stranieri in vasca, nessuno dalla panchina della BPM Sport Management ha dato il benestare alla prosecuzione dell’incontro. Pertanto, come da regolamento, la partita andava interrotta, in quanto non aveva alcun senso continuare un match già deciso e che avrebbe potuto mettere i giocatori a rischio infortuni, visto che gli stessi avevano in calendario un altro incontro poche ore dopo. Inoltre la BPM Sport Management non comprende come mai, una volta riscontrata la presenza dei quattro stranieri in acqua, sia stato assegnato un rigore contro e sia stata costretta a giocare 4 minuti con l’uomo in meno. La BPM Sport Management, che in totale buona fede ha proseguito il match poi vinto sul campo per 17-9, ha presentato ricorso al giudice arbitro, chiedendo la revoca dello 0-5 a tavolino».

3° giornata - 8 ottobre

RN Savona – Roma Vis Nova 8-6
RN Savona: Antona, J. Colombo, Damonte 2, Giunta L., Bianco L., Ravina 1, Grosso, Milakovic 1, G. Bianco 1, Gounas 1, Piombo 1, Sadovyy 1 (1R), Missiroli.
All. Alberto Angelini
Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 1, Delas 1, Gianni 1, Bitaze 2, Jerkovic , Vittorioso 1 , Vitola, Gobbi, Migliorati, Briganti, Brandoni.
All. Cristiano Ciocchetti.
Arbitri: Gomez, Taccini
Note: uscito per limite di falli nel III tempo Jerkovic (VN). Superiorità num. Savona 6/7, Vis Nova 3/9. Spettatori 100 circa.

AN Brescia - Sport Management 6-5
Brescia: Del Lungo, Manzi 1, C. Presciutti 1, Randjelovic, Paskovic 1, Rizzo, Muslim 1, Nora 1, N. Presciutti, Bertoli, Ubovic 1, Napolitano, Dian.
All. Alessandro Bovo
Sport Mangement: Lazovic, Gallo 2, N. Gitto 1, Valentino, Blary, Petkovic, S. Luongo 1, Jelaca, Mirarchi, Bini 1, Razzi, Deserti, Viola.
All. Gu Baldineti
Arbitri: Brasiliano, Pinato
Parziali: 1-0, 1-1, 1-0, 3-4.
Note: usciti per limite di falli nel IV tempo Gitto (SM), Bertoli (B).Nel III tempo Del Lungo (B) para un tiro di un rigore a Petkovic. Nel III tempo Lazovic (SM) para un tiro di rigore a Rizzo (B). Espulso per proteste nel IV tempo Marco Baldineti (all. S.M.). Superiorità num. Brescia 5/10, Sport Management 3/9. Spettatori: 200 circa

Classifica finale: Brescia p. 9; Savona 6; Sport Management 3; Roma Vis Nova 0. Final Four in programma l'11 e 12 marzo 2017.
Il Girone D della seconda fase di Coppa Italia si disputerà a Chiavari il 31 gennaio e 1 febbraio con Recco, Posillipo, Triste e Canottieri Napoli.Nella foto Gounas che ha fatto grandi cose nel match conclusivo contro la Vis Roma

08 / 10/ 16