Autore


La stragrande maggioranza delle squadra che scenderanno in vasca lo farà con l’obiettivo di centrare la qualificazione.
Tutte giocheranno comunque allo scopo di testare le condizioni delle reciproche rose. La Coppa Italia, in fondo, a questo serve.
L’ottava edizione della kermesse femminile scatterà venerdì 5 ottobre. Si tratta della prima fase, quella eliminatoria che si concluderà domenica 7 ottobre. Due i concentramenti previsti da cinque squadre ciascuno. 

A Padova (girone A) si affrontano Bogliasco, NC Milano, CSS Verona, Rapallo Pallanuoto e Plebiscito Padova.
Ad Anzio (girone B) Torre del Grifo, SIS Roma, RN Florentia, F&D H2O ed Orizzonte Catania, squadra quest’ultima che ha vinto la scorsa edizione del trofeo.
Le prime tre classificate dei due gironi si qualificano alla Final Six che si svolgerà dal 4 al 6 gennaio 2019.

Così i protagonisti inquadrano i rispettivi appuntamenti

Stefano Posterivo, tecnico del Padova: “Stiamo lavorando tanto e la squadra è stata modificata, e per questo motivo vogliamo iniziare la stagione al meglio. La rosa è stata rinnovata, c’è un equilibrio diverso rispetto allo scorso anno. Sarà una tre giorni molto interessante che darà qualche indicazione in più su quello che sarà il prossimo campionato”.

Luca Antonucci  trainer del Rapallo -«In fase di preparazione abbiamo avuto qualche problema.  Agnese Cocchiere, che si è aggiunta al gruppo in un secondo momento causa impegni con la Nazionale, è stata fermata dalla febbre durante la prima settimana di allenamenti: fortunatamente ha poi ripreso a pieno regime, anche se per la Coppa Italia non sarà sicuramente al meglio della condizione. Lo stesso vale per Giulia Viacava, che ha accusato un risentimento all’adduttore. Nel complesso in queste prime settimane abbiamo lavorato bene e tanto sia dal punto di vista fisico che tattico. Ovvio, servirà tempo per trovare il giusto amalgama visto che la squadra conta cinque elementi nuovi. L’impegno con la Coppa questo fine settimana sarà importante anche da questo punto di vista».

Leonardo Binchi tecnico del Nc Milano: “Siamo contenti di iniziare a giocarci partite vere con della posta in palio. Abbiamo lavorato duramente dal 27 agosto, ed è ora di mettere in acqua quello su cui abbiamo lavorato. Arriviamo preparati, questa tre giorni sarà essenziale per capire a che punto siamo nel nostro progetto di crescita.
Innanzitutto questo, vogliamo capire a che punto siamo, sono sicuro della direzione intrapresa, ho bene in mente dove e come vogliamo andare; sono anche curioso di vedere le altre squadre, perché ad oggi abbiamo svolto dei common training, tra l’altro utilissimi, con Rapallo, mentre le altre squadre non le ho ancora viste quest’anno e quindi anche in vista del campionato pensiamo di ricevere indicazioni importanti”.

Marco Capanna, allenatore della SIS Roma: "Iniziamo a prendere le misure, principalmente su noi stessi, nelle partite che contano. Abbiamo avuto entusiasmo e determinazione giusti nel lavoro di avvicinamento a questo primo impegno. Ognuna delle 15 atlete che ruoteranno ad Anzio avrà la responsabilità di mettere un pezzo importante in questo primo passo ufficiale. Credo molto in questo gruppo".

Giovanni Zaccaria, tecnico della Css Verona: «Non abbiamo svolto una preparazione specifica perché non possiamo avere grandi ambizioni verso la competizione. La Coppa rappresenterà la nostra prima uscita ufficiale. Ci darà informazioni su quali sono le nostre capacità e quale potrebbe essere il potenziale. Daremo un occhio anche al provare alcune cose e sperimentare, non cercando il risultato magari, ma la quadratura del gioco. Ci sono due incontri contro squadre che secondo me sono ad ora inavvicinabili per noi, cioè quelli contro Padova e Rapallo. Invece ho aspettativa per le partite contro Bogliasco e Milano, per capire effettivamente la distanza tra noi e loro, oltre che per avere conferme su come siamo messe in questo momento. Relativamente all’organico dovremo rinviare l’esordio di Alogbo per ritardi nella pratica di tesseramento. Le altre ragazze ci saranno tutte, anche se ovviamente non al 100 per cento a causa di alcuni acciacchi dovuti alla preparazione. La mia idea è quella di cercare la rotazione soprattutto per le nostre giovanissime, aggregate alla prima squadra per il periodo di preparazione. Sarà un laboratorio sperimentare per provare a far mettere anche a loro la faccia in acqua e capire se qualcuna di loro sia già pronta per la categoria».

Martina Miceli coach dell’Orizzonte Catania: “Saranno le prime partite della stagione e siamo consapevoli di essere ancora in ritardo di preparazione, perchè abbiamo ripreso gli allenamenti solo due settimane fa, al contrario di squadre che hanno già disputato tornei ed amichevoli come ad esempio ha fatto la Sis Roma. Però sappiamo anche che i nostri obiettivi sono molto lontani, quindi non ci preoccupiamo. In ogni caso, per noi sarà un bel test e l’obiettivo principale è quello del passaggio del turno, che credo sia alla nostra portata. Vediamo cosa viene fuori, in questi due giorni di gare ci peseremo. Andremo in quattordici e porteremo con noi sia Marta Giuffrida che Dorotea Spampinato, che quindi si alterneranno”.

Andrea Sellaroli, tecnico della RN Florentia: “Mi aspetto un anno meno sofferto dell’anno scorso, anche se abbiamo cambiato molto e spesso le rivoluzioni richiedono tempo. Detto questo, sono estremamente felice per gli sforzi effettuati dalla società e soprattutto per l’ottimo gruppo che si sta formando. Rispetto alle altre siamo in ritardo dal punto di vista di preparazione, ma l’entusiasmo non manca e questo può fare la differenza”.

Coppa Italia - Fase preliminare

Girone A - Padova

1a giornata - venerdì 5 ottobre
19.30 Bogliasco - NC Milano
21.00 Plebiscito Padova - CSS Verona

2a e 3a giornata - sabato 6 ottobre
12.00 CSS Verona - Bogliasco
13.30 NC Milano - Rapallo Pallanuoto
18.30 Rapallo Pallanuoto - Bogliasco
20.00 Plebiscito Padova - NC Milano

4a e 5a giornata - domenica 7 ottobre
09.30 Rapallo Pallanuoto - CSS Verona
11.00 Bogliasco - Plebiscito Padova
16.00 Plebiscito Padova - Rapallo Pallanuoto
17.30 CSS Verona - NC Milano

Girone B - Anzio

1a giornata – venerdì 5 ottobre
20.00 Torre del Grifo - SIS Roma
21.00 RN Florentia - F&D H2O

2a e 3a giornata - sabato 6 ottobre
12.30 SIS Roma - RN Florentia
13.30 F&D H2O – Orizzonte Catania
18.30 Orizzonte Catania - RN Florentia
19.30 Torre del Grifo - F&D H2O

4a e 5a giornata - domenica 7 ottobre
09.00 Orizzonte Catania - SIS Roma
10.00 RN Florentia - Torre del Grifo
15.30 Torre del Grifo – Orizzonte Catania
16.30 SIS Roma - F&D H2O 

Albo d'oro
2012 Orizzonte Catania 
2013 Orizzonte Catania
2014 Rapallo Pallanuoto
2015 Plebiscito Padova
2016 Bogliasco
2017 Plebiscito Padova
2018 Orizzonte Catania

 

04 / 10/ 18