Ostia - Plebiscito NC Milano e SIS RomaOrizzonte sono queste le semifinali destinate ad animare la seconda giornata della Coppa Italia di pallanuoto femminile, kermesse che necessita indiscutibilmente di una iniezione di energia, di una diversa e più energica promozione. Difficile credere che quelle andate in scena oggi al polo natatorio del centro federale di Ostia siano state due gare della rassegna nazionale che, per importanza, arriva subito dopo il campionato. 
Difficile credere che due partite che mettono in palio due posti per le semifinali finiscano per attirare sugli spalti si e no una ventina di spettatori. Sede, tempi, modalità, promozione: qualcosa va rivisto.
“In cauda venenum”. Come il veleno dello scorpione “si annida” nella coda, anche lo spettacolo oggi, in occasione delle due gare eliminatorie della Coppa Italia, si è annidato nel finale.
 

Orizzonte – RN Florentia 13-5 

Orizzonte: Gorlero, Ioannou 1, Garibotti 3 (2 rig.), Viacava, Aiello 1, Spampinato, Palmieri 1, Marletta 3, Emmolo 1, Leone, Riccioli 2, Santapaola 1, Condorelli. 
All.: Martina Miceli.
Florentia: Banchelli, Rorandelli, Mandelli, Cordovani 1, Ten Broek, Vittori 1, Nesti 1, Francini, Giachi 2, Nencha, Marioni, Amedeo, Perego. 
All.: Aleksandra Cotti.
Arbitri: Colombo e Guarracino A.
Parziali: 4-2, 2-0, 5-2, 2-2
Note: uscita per limite di falli nel III tempo Amedeo (F). Ammonita per simulazione nel II tempo l'Orizzonte. Nel II tempo Banchelli (F) para tiro di rigore a Garibotti. Superiorità num. Orizzonte 5/6, RN Florentia 2/8.Nella Florentia in porta Perego (F) nel primo e terzo tempo; Banchelli (F) nel secondo e quarto tempo. Nell’Orizzonte Condorelli (E) ha sostituito Gorlero tra i pali all'inizio del quarto tempo.


La prima delle due gare, quella tra Orizzonte e RN Florentia s’è chiusa con l’ampia e preventivata affermazione delle etnee di Martina Miceli che pur rinunciando alle due straniere, sono riuscite a gestire al meglio la sfida con le gigliate di Aleksandra Cotti.
Il 13 a 5 finale la dice lunga sull’andamento di un match rimasto dall’inizio (nonostante il primo gol lo abbia realizzato la toscana di Poggibonsi, Gloria Giachi) alla fine saldamente in mano alle etnee andate a segno con ben 8 giocatrici di movimento: segnale importante in vista della più impegnativa sfida di domani con la SIS Roma.

Rapallo - NC Milano 7-10 

Rapallo: Falconi, Zanetta 2, Gitto, Giustini 1, Marcialis, Gagliardi, Kuzina 2, D'Amico 1, Colletta, Bujka 1 (1 rig.), Foresta, Cò, Bianco. 
All.: Luca Antonucci.
Kally N.C. Milano: Imperatrice, Apilongo 1, Crudele, Mandic, A. Repetto, L. Repetto, Carrega 1, Bianconi 4 (1 rig.), Gragnolati 3, Vukovic 1, Di Lernia, De Vincentiis, Tamborrino. 
All.: Leonardo Binchi.
Arbitri: Frauenfelder e Navarra.
Parziali: 4-1, 2-1, 0-1, 1-7
Note: uscite per limite di falli nel III tempo Gitto(R), nel IV Gagliardi (M), D'Amico(R), Bujka(R). Ammoniti per proteste nel III tempo Luca Antonucci(all. Rapallo), nel IV Leonardo Binchi (all. Milano).
Ammonito per simulazione nel IV tempo Milano. Superiorità num. Rapallo 1/7, Milano 8/14.

Tutt’altra cosa si è visto nell’altro match, quello tra Rapallo e NC Milano con le liguri che hanno letteralmente gettato alle ortiche l’approdo alle semifinali. Partite a spron battuto, avanti 4-1 al termine del primo tempo e 6-2 al cambio campo, Falconi, Marcialis, Giustini e compagne si sono trasformate da giocatrici ed interpreti principali del match, in autentiche spettatrici, consentendo così al Milano di recuperare punto su punto sino a capovolgere nel corso della quarta ed ultima frazione, grazie ad un parziale pazzesco (1-7), l’esito della partita. Il 7-10 conclusivo ha avuto protagoniste alcune delle giocatrici più rappresentative di quelle a disposizione di Leonardo Binchi, giocatrici ancora affamate e fortemente desiderose di provare a rompere le uova nel paniere anche al Padova, avversaria di turno nella semifinale in programma oggi alle 19.  
La giornata odierna si aprirà con la sfida per l’attribuzione del quinto posto tra RN Florentia e Rapallo.

Il programma

Venerdì 6 dicembre 2019 - Polo Natatorio Centro Federale Ostia RM
Finale 5°/6° posto, ore  17,30 RN Florentia – Rapallo  
Semifinale 1, ore 19 Plebiscito PD – NC Milano
Semifinale 2, ore 20,30 SIS Roma – Orizzonte CT  

Sabato 7 dicembre 2019 - Polo Natatorio Centro Federale Ostia RM
Finale 3°/4° posto, ore 15 Perdente Semifinale 1 – Perdente Semifinale 2
Finale 1°/2° posto, ore 16,45 Vincente Semifinale 1 – Vincente Semifinale 2 - Diretta RAISport

Nella foto la RN Florentia

05 / 12/ 19