Autore

E così anche il mondiale degli enigmi ha preso il via. Un via se vogliamo abbastanza imbarazzante, visti i risultati del torneo femminile.
Forse l'unica partita vera è stata quella fra Russia e Grecia (finita 9-7), dando per scontato che il Canada, dopo aver incassato in due tempi ben cinque reti contro zero realizzate, si è inchinato al Setterosa, non riuscendo più a giocare. Poi la sagra dei gol: dal +7 della Cina sul Brasile, al +22 degli USA sul Sud Africa.

Forse avremmo il palato fine, ma a dirla proprio tutta è sembrato più il debutto del torneo parrocchiale (nella fattispecie di Santo Stefano, patrono di Budapest)  che quello di un campionato del mondo.
Sarebbe opportuno (ma le nostre sono senza dubbio parole al vento) che questa federazione misteriosa chiamata FINA pensasse di più a far crescere veramente la pallanuoto a livello mondiale, anzichè ai suoi giochini di potere.

Riflessione serale: quando una federazione organizza un programma di riprese televisive, e poi pretende di essere pagata per farle vedere, cosa ci si può aspettare di più?

Il dettaglio di tutte le gare sul sito della Omega cliccando qui >>>http://www.omegatiming.com/Sport...


Nella foto di David Madar
una scena di gioco di Giappone-Ungheria

16 / 07/ 17

Potrebbero interessarti